Italia
 

Una ricerca universitaria conferma: Helen Doron English è il metodo più efficace nell’insegnamento dell’inglese come seconda lingua

1985

Uno studio indipendente rivela che Helen Doron English è il metodo più efficace nell’ambito dell’insegnamento dell’inglese a bambini e ragazzi. Ecco perché:

Osservando l’aumento dei programmi di lingua straniera nelle scuole pubbliche e private per bambini dai 3 ai 7 anni, la dott.ssa Judit Kovács ha deciso di mettere a punto una serie di parametri per stabilire l’efficacia dei vari programmi. In particolare la dott.ssa Kovács ha preso in esame tre diversi aspetti per valutare le varie metodologie diffuse in vari centri dell’Ungheria:

– se l’esposizione ad una lingua straniera in età precoce determina una multi-competenza

– i benefici, il successo e l’efficacia di programmi tenuti da insegnanti qualificati

– l’impatto della lingua straniera sullo sviluppo di altre abilità

Imparare una seconda lingua rafforza molteplici competenze

Secondo questa ricerca l’incontro con un’altra lingua produce una multi-competenza nel bambino, se l’insegnamento consiste in una serie di attività coinvolgenti e piacevoli.

I bambini che sono esposti ad una seconda lingua attraverso attività ludiche e appropriate per l’età sono poi in grado di usare più di una lingua come mezzo di comunicazione. Diversamente i bambini a cui è stata insegnata una seconda lingua con un approccio tradizionale e scolastico non mostrano tracce di questa multi-competenza. Addirittura questi ultimi non sembrano essere consapevoli del fatto che l’inglese può essere usato come strumento comunicativo.

Insegnanti altamente qualificati sono un requisito essenziale

Anche iniziare con una seconda lingua molto presto da solo non è garanzia di successo. Il programma, i metodi d’insegnamento e la qualità degli insegnanti hanno un ruolo fondamentale. I risultati della ricerca di Agnes Kovàcs dimostrano che “perché imparino in modo efficace i bambini hanno bisogno di essere guidati da insegnanti specializzati che seguono un curriculum ben preciso, come succede nei corsi Helen Doron English”. Tutti gli insegnanti Helen Doron sono esperti in questo metodo che comprende canzoni, balli e giochi. Gli studenti imparano in piccoli gruppi da 4 a 8 studenti e ricevono tutta l’attenzione e l’incoraggiamento di cui hanno bisogno per imparare e progredire.

I benefici vanno al di là dell’acquisizione della lingua

Agnes Kovács ha evidenziato che i benefici di imparare una seconda lingua con attività divertenti ed insegnanti qualificati si estendono oltre le competenze linguistiche. Infatti l’aggiunta di una seconda lingua contribuisce ad una maggiore flessibilità mentale e in generale ad una crescita intellettiva. Gli studenti Helen Doron non solo imparano la lingua inglese, ma la metodologia specifica con cui imparano apporta dei benefici nell’apprendimento generale.

Kovàcs ha notato che non c’è una corrispondenza diretta tra la quantità di tempo dedicato ad imparare la lingua e la qualità dei risultati. Questi dipendono in larga misura dal fatto che i bambini imparino seguendo un curriculum ben preciso con dei chiari obiettivi didattici. Con Helen Doron English i bambini già dai 3 mesi imparano l’inglese attraverso giochi, musica ed attività divertenti, senza rendersi conto che assorbono una seconda lingua con la stessa facilità e naturalezza con cui acquisiscono la lingua madre.

Kovács Judit è professore associato e teacher trainer nella Facoltà di Educazione Primaria e Prescolare di Budapest, dove insegna Metodologia dell’Inglese come Lingua Seconda, Letteratura Infantile e Civiltà Britannica.