SUCCESSO! La Famiglia Bindi ama Helen Doron English

2208 Views

Tempo di lettura: 2 minuti

Success - Bindi Family-528px

Intervista a Mirko Bindi – padre di Carlotta, 6 anni, studentessa di Jump with Joey, Montevarchi, Toscana, Italia

Mirko, un ingegnere nel campo del marketing, e sua moglie Benedetta, ginecologa, vivono sulle verdi colline della Toscana. Determinati a dotare i loro figli di una conoscenza fluente dell’inglese, mandano la loro figlia Carlotta, ora di 6 anni, al Centro Helen Doron English locale e pianificano di iscrivere Gerardo, 2 anni e mezzo, alla classe Fun with Flupe (principianti) della prossima stagione. Sono entusiasti che lui abbia già imparato molte parole e canzoni dalla sua sorellina maggiore e non vede l’ora di partecipare.

Carlotta è al terzo anno di Helen Doron English, avendo iniziato con Fun with Flupe, laureandosi in More Fun with Flupe e ora imparando con la serie Jump with Joey. Mirko riferisce che lui e sua moglie si divertono molto ad imparare insieme a lei e apprezzano l’opportunità di guardare i DVD creativi e fantasiosi a casa in famiglia. “Una delle ragioni per cui abbiamo scelto Helen Doron English è che l’approccio e la metodologia sono unici. Una volta che abbiamo visto i materiali e osservato una lezione, è stata una decisione facile da prendere. Dopo 3 anni, sono felice di riferire che è stata una scelta molto buona.”

Mirko era particolarmente entusiasta dell’insegnante di Helen Doron English di Carlotta. “Amiamo particolarmente l’insegnante che sta insegnando alla sua classe. Iris è una donna olandese con l’accento di un madrelingua inglese e amo che mia figlia stia parlando con un accento autentico. Tutta la concorrenza nella zona in cui viviamo ha solo insegnanti italiani, e uno dei principali vantaggi del programma è la sua corretta pronuncia.”

Mirko ha poi espresso perché è così importante che i bambini in Italia abbiano un alto livello di inglese. “Viviamo in un mondo globale e tutto si basa sull’inglese, compresi i libri, le opportunità di carriera, i viaggi e internet… davvero tutto. Mia moglie ed io riteniamo che conoscere bene l’inglese sia un asset fondamentale. Ho iniziato a imparare l’inglese solo alle superiori e parlo con un forte accento. I miei figli stanno iniziando da giovani e avranno il vantaggio di avere un controllo molto migliore della lingua. I bambini nelle scuole italiane iniziano a imparare l’inglese all’età di 6 anni, ma solo un’ora a settimana. È molto di base e ovviamente Carlotta è avanti rispetto ai suoi compagni di classe in inglese.”

“È incredibile quanto bene parli Carlotta, soprattutto il suo uso perfetto dei pronomi in inglese, che può essere confuso per le persone che imparano la lingua in età più tarda”, ha continuato Mirko, “Sono così orgoglioso di lei e del modo in cui parla l’inglese. Impara animali insoliti e tipi strani di frutta… sto addirittura imparando parole da lei. Sono molto impressionato! Sta imparando così facilmente e naturalmente, persino la grammatica corretta.”

Il padre orgoglioso ha riflettuto su come i programmi di Helen Doron siano diversi dalle altre lezioni di inglese in Toscana. “È un approccio molto moderno e molto orientato ai bambini. Carlotta si diverte molto nella sua classe e le piacciono davvero i DVD e le app interattive sull’iPod a casa con noi.”

Il messaggio di Mirko ai genitori che stanno pensando di mandare i loro figli da Helen Doron: “Se state cercando una classe di inglese specificamente adatta a ciascun gruppo d’età, con una metodologia unica ed efficace e insegnanti ben formati, iscrivete i vostri figli alle lezioni di Helen Doron English. Non ve ne pentirete!”

Trova un Centro di Apprendimento vicino a te.

2209 Views

Success - Bindi Family-528px

Intervista a Mirko Bindi – padre di Carlotta, 6 anni, studentessa di Jump with Joey, Montevarchi, Toscana, Italia

Mirko, un ingegnere nel campo del marketing, e sua moglie Benedetta, ginecologa, vivono sulle verdi colline della Toscana. Determinati a dotare i loro figli di una conoscenza fluente dell’inglese, mandano la loro figlia Carlotta, ora di 6 anni, al Centro Helen Doron English locale e pianificano di iscrivere Gerardo, 2 anni e mezzo, alla classe Fun with Flupe (principianti) della prossima stagione. Sono entusiasti che lui abbia già imparato molte parole e canzoni dalla sua sorellina maggiore e non vede l’ora di partecipare.

Carlotta è al terzo anno di Helen Doron English, avendo iniziato con Fun with Flupe, laureandosi in More Fun with Flupe e ora imparando con la serie Jump with Joey. Mirko riferisce che lui e sua moglie si divertono molto ad imparare insieme a lei e apprezzano l’opportunità di guardare i DVD creativi e fantasiosi a casa in famiglia. “Una delle ragioni per cui abbiamo scelto Helen Doron English è che l’approccio e la metodologia sono unici. Una volta che abbiamo visto i materiali e osservato una lezione, è stata una decisione facile da prendere. Dopo 3 anni, sono felice di riferire che è stata una scelta molto buona.”

Mirko era particolarmente entusiasta dell’insegnante di Helen Doron English di Carlotta. “Amiamo particolarmente l’insegnante che sta insegnando alla sua classe. Iris è una donna olandese con l’accento di un madrelingua inglese e amo che mia figlia stia parlando con un accento autentico. Tutta la concorrenza nella zona in cui viviamo ha solo insegnanti italiani, e uno dei principali vantaggi del programma è la sua corretta pronuncia.”

Mirko ha poi espresso perché è così importante che i bambini in Italia abbiano un alto livello di inglese. “Viviamo in un mondo globale e tutto si basa sull’inglese, compresi i libri, le opportunità di carriera, i viaggi e internet… davvero tutto. Mia moglie ed io riteniamo che conoscere bene l’inglese sia un asset fondamentale. Ho iniziato a imparare l’inglese solo alle superiori e parlo con un forte accento. I miei figli stanno iniziando da giovani e avranno il vantaggio di avere un controllo molto migliore della lingua. I bambini nelle scuole italiane iniziano a imparare l’inglese all’età di 6 anni, ma solo un’ora a settimana. È molto di base e ovviamente Carlotta è avanti rispetto ai suoi compagni di classe in inglese.”

“È incredibile quanto bene parli Carlotta, soprattutto il suo uso perfetto dei pronomi in inglese, che può essere confuso per le persone che imparano la lingua in età più tarda”, ha continuato Mirko, “Sono così orgoglioso di lei e del modo in cui parla l’inglese. Impara animali insoliti e tipi strani di frutta… sto addirittura imparando parole da lei. Sono molto impressionato! Sta imparando così facilmente e naturalmente, persino la grammatica corretta.”

Il padre orgoglioso ha riflettuto su come i programmi di Helen Doron siano diversi dalle altre lezioni di inglese in Toscana. “È un approccio molto moderno e molto orientato ai bambini. Carlotta si diverte molto nella sua classe e le piacciono davvero i DVD e le app interattive sull’iPod a casa con noi.”

Il messaggio di Mirko ai genitori che stanno pensando di mandare i loro figli da Helen Doron: “Se state cercando una classe di inglese specificamente adatta a ciascun gruppo d’età, con una metodologia unica ed efficace e insegnanti ben formati, iscrivete i vostri figli alle lezioni di Helen Doron English. Non ve ne pentirete!”

Trova un Centro di Apprendimento vicino a te.