L’apprendimento cinestetico

Helen Doron

L’importanza dell’apprendimento cinestetico nella metodologia Helen Doron® English

Non tutti apprendiamo allo stesso modo. Ognuno di noi ha stili differenti di apprendimento a seconda del background e della personalità; tuttavia, molti scienziati hanno provato a classificare i vari modi in cui apprendiamo: uno dei metodi più comuni è stato sviluppato da Neil Fleming, utilizzando tre categorie.

Le due tipologie di apprendimento che più facilmente possiamo riscontrare, sono quelle dello ‘studente visivo’ e quello ‘uditivo’, riconoscibili dalla preferenza di un approccio per immagini, piuttosto che per testi (studente visivo), o dalla maggiore faciltà di apprendimento attraverso le spiegazioni orali (studente uditivo).

Ed eccoci al terzo ed ultimo stile di apprendimento: cinestetico. Si tratta dello stile che viene forse meno sfruttato in assoluto, sia dagli insegnanti in classe, che dagli studenti durante lo studio individuale.

Cosa significa “cinestetico”?

Riguarda naturalmente il movimento, cioè la capacità di apprendere facendo qualcosa, piuttosto che solo sentendolo o vedendolo; gli studenti cinestetici imparano facendo o associando l’apprendimento a qualche azione.

Ma com’è possibile sfruttare questa predilezione nello studio, visto che alla fine la parola “studiare” è spesso considerata un’antitesi al “fare”?

Ecco alcuni consigli utili a riguardo:

– combinare allo studio un’azione: ad esempio imparare una parola o una frase assieme ad un gesto che lo ricorda, ascoltare un audio mentre si corre o si gioca, ecc;

– utilizzare le flashcards può aiutare a ricordare: prendere la card, girarla, rimetterla via, etc., sono tutte azioni che aiutano chi predilige uno stile di apprendimento cinestetico;

– fare pause mentre si studia: chi ama imparare ‘facendo’ difficilmente riesce a stare concentrato per molto tempo se non può muovere le mani o i piedi.

La Metodologia Helen Doron® English sfrutta tutte e tre le capacità di apprendimento, con particolare attenzione a quella cinestetica; il bambino che ha un apprendimento prevalentemente cinestetico, non riesce molto a stare fermo; dunque, invece di sforzarsi a farlo (cosa che comporta frustrazione, noia e spesso porta ad odiare la cosa studiata), il nostro Metodo sfrutta anche questa preferenza per ottimizzare l’apprendimento e avere sicuramente maggiori risultati su tutte le tipologie di studenti.

Helen Doron
Gli studenti cinestetici hanno molti punti di forza che possono aiutare a raggiungere il successo scolastico, ma solo se l’insegnante riuscirà a focalizzare la loro attenzione nel modo appropriato.

I punti di forza sono:

– grande coordinazione occhio-mano
– reazioni rapide
– eccellente memoria motoria
– alti livelli di energia
– abilità e talento nelle arti e nel teatro