Back to School: consigli per tornare a scuola col sorriso

492 Views

Tempo di lettura: 2 minuti

Per garantire un ritorno in classe sereno, con un occhio attento allo studio dell'inglese, ecco alcuni consigli per un back to school with a big smile.

Quando l’estate finisce si crea quel misto di eccitazione e tristezza, proprio prima del back to school: il ritorno a scuola. Settembre, infatti, è il vero inizio dell’anno di studio e lavoro anche per i tuoi figli. È un momento emozionante, ma può essere fonte di preoccupazione sia per studenti e studentesse di ogni età che per i genitori. Per garantire un ritorno in classe sereno, con un occhio attento allo studio dell’inglese, ecco alcuni consigli per un back to school with a big smile.

Back to school: let’s talk about it

Tornare a scuola per qualcuno sarà bellissimo: rivedere i compagni e le compagne, le maestre e le insegnanti, imparare cose nuove. Ma il rientro dalle vacanze e poi a scuola può anche essere causa di ansia e preoccupazioni: il saluto ad altri familiari, il ritorno in città, i compiti da fare, il rapporto con i coetanei e con chi insegna. Per questo l’ideale è parlare di come ci si sente, magari in inglese. Provare ad aprirsi sulle proprie emozioni in una lingua di studio potrebbe essere l’occasione di avere conversazioni semplici vivendole come un’attività fuori dall’ordinario.

Gita in cartoleria e libreria

Per tornare a scuola servono materiali adatti: libri di testo, dizionari, libri, colori, penne e quaderni. Avrai sicuramente già pensato di andare ad acquistarli assieme a tuo figlio o a tua figlia. Sarà un modo per coinvolgerli e magari sfruttare l’occasione per ripassare i nomi degli oggetti in inglese.

Back to school graduale

In vacanza il tempo dedicato a giochi, sport e attività ricreative per ogni età è, giustamente, tantissimo. Col rientro a scuola questo tempo libero si dimezza. Per questo, prima che arrivi il fatidico giorno in cui suonerà di nuovo la campanella, comincia a preparare il terreno. Puoi scegliere canzoni e giochi in cui si parla di scuola, anche in lingua inglese in modo da incanalare eventuali tensioni con attività in grado di coinvolgere e stimolare il bambino ad accettare la scuola come un’attività normale. Tanto poi ci sono i corsi Helen Doron per divertirsi.

L’angolo dell’inglese

Una delle attività che ti suggeriamo di fare proprio a settembre è di riorganizzare lo spazio di studio e, al suo interno, creare un angolo dedicato all’apprendimento dell’inglese. Riempite questo spazio con libri illustrati, flashcard con vocaboli e poster che presentano frasi comuni in inglese. Questo non solo renderà lo studio più coinvolgente, ma permetterà anche ai bambini di avere a portata di mano risorse utili.

Nuova routine

Lo stacco estivo è fantastico e necessario, ma porta la rottura della routine scolastica. In base all’età dei tuoi figli riprendere il ritmo può essere più o meno difficile. Per questo, una cosa interessante potrebbe essere ricostruire delle nuove abitudini assieme a tuo figlio o tua figlia potrebbe essere divertente. A inizio settembre potete, per esempio, chiedervi quando scegliere i vestiti da indossare, come sistemare i capelli, quando fare i compiti e quali corsi e laboratori seguire nel pomeriggio. Ci sarà anche quello di inglese vero? Puoi sceglierlo qui. Buon back to school!

493 Views
Per garantire un ritorno in classe sereno, con un occhio attento allo studio dell'inglese, ecco alcuni consigli per un back to school with a big smile.

Quando l’estate finisce si crea quel misto di eccitazione e tristezza, proprio prima del back to school: il ritorno a scuola. Settembre, infatti, è il vero inizio dell’anno di studio e lavoro anche per i tuoi figli. È un momento emozionante, ma può essere fonte di preoccupazione sia per studenti e studentesse di ogni età che per i genitori. Per garantire un ritorno in classe sereno, con un occhio attento allo studio dell’inglese, ecco alcuni consigli per un back to school with a big smile.

Back to school: let’s talk about it

Tornare a scuola per qualcuno sarà bellissimo: rivedere i compagni e le compagne, le maestre e le insegnanti, imparare cose nuove. Ma il rientro dalle vacanze e poi a scuola può anche essere causa di ansia e preoccupazioni: il saluto ad altri familiari, il ritorno in città, i compiti da fare, il rapporto con i coetanei e con chi insegna. Per questo l’ideale è parlare di come ci si sente, magari in inglese. Provare ad aprirsi sulle proprie emozioni in una lingua di studio potrebbe essere l’occasione di avere conversazioni semplici vivendole come un’attività fuori dall’ordinario.

Gita in cartoleria e libreria

Per tornare a scuola servono materiali adatti: libri di testo, dizionari, libri, colori, penne e quaderni. Avrai sicuramente già pensato di andare ad acquistarli assieme a tuo figlio o a tua figlia. Sarà un modo per coinvolgerli e magari sfruttare l’occasione per ripassare i nomi degli oggetti in inglese.

Back to school graduale

In vacanza il tempo dedicato a giochi, sport e attività ricreative per ogni età è, giustamente, tantissimo. Col rientro a scuola questo tempo libero si dimezza. Per questo, prima che arrivi il fatidico giorno in cui suonerà di nuovo la campanella, comincia a preparare il terreno. Puoi scegliere canzoni e giochi in cui si parla di scuola, anche in lingua inglese in modo da incanalare eventuali tensioni con attività in grado di coinvolgere e stimolare il bambino ad accettare la scuola come un’attività normale. Tanto poi ci sono i corsi Helen Doron per divertirsi.

L’angolo dell’inglese

Una delle attività che ti suggeriamo di fare proprio a settembre è di riorganizzare lo spazio di studio e, al suo interno, creare un angolo dedicato all’apprendimento dell’inglese. Riempite questo spazio con libri illustrati, flashcard con vocaboli e poster che presentano frasi comuni in inglese. Questo non solo renderà lo studio più coinvolgente, ma permetterà anche ai bambini di avere a portata di mano risorse utili.

Nuova routine

Lo stacco estivo è fantastico e necessario, ma porta la rottura della routine scolastica. In base all’età dei tuoi figli riprendere il ritmo può essere più o meno difficile. Per questo, una cosa interessante potrebbe essere ricostruire delle nuove abitudini assieme a tuo figlio o tua figlia potrebbe essere divertente. A inizio settembre potete, per esempio, chiedervi quando scegliere i vestiti da indossare, come sistemare i capelli, quando fare i compiti e quali corsi e laboratori seguire nel pomeriggio. Ci sarà anche quello di inglese vero? Puoi sceglierlo qui. Buon back to school!