Cosa fare quando il tuo bambino bilingue non vuole parlare la tua lingua

1730 Views

Tempo di lettura: 3 minuti

Helen_BLOG3

Domanda del blog di oggi: Mio figlio capisce l’inglese, ma sembra non voler parlare e risponde nella sua lingua madre. Come posso incoraggiarlo a parlare in inglese?

Helen risponde Innanzitutto, non preoccuparti. Questa è una reazione del tutto normale e sento questo da quasi tutti i genitori dove l’inglese non è la lingua madre del paese. In questo ambiente, i loro figli sono completamente esposti alla lingua madre locale, ma stanno anche integrando una seconda o addirittura terza lingua. I loro figli potrebbero imparare l’inglese in una classe che stanno frequentando o potrebbero avere un genitore, un familiare o una tata che parla diligentemente con loro in inglese. Anche se questa esposizione può incoraggiare e promuovere l’apprendimento dell’inglese, in realtà i bambini potrebbero non voler parlare in nessuna lingua diversa dalla lingua madre locale. Quindi, come puoi aiutare il tuo bambino a parlare?

La necessità è la madre dell’invenzione

Nelle mie esperienze personali come genitore, mio figlio Benaya rispondeva sempre nella lingua locale, anche se gli parlavo in inglese. Di tanto in tanto traduceva per me. Ricordo che quando aveva 2 anni, entrò dopo aver giocato fuori in giardino e mi disse: “ratuv, ratuv”, che significa “mokido, mokido”. L’ho controllato ma non ho potuto trovare dove fosse bagnato. Poi mi guardò con pietà e tradusse in inglese come se non avessi capito. Sapevo che mi capiva, ma non voleva parlare in inglese. Questa situazione è cambiata quando siamo andati in Francia con Benaya quando aveva 3 anni. Ha imparato rapidamente che non sarebbe stato capito da nessuno se avesse parlato la sua lingua madre, quindi è passato all’inglese perché voleva comunicare. Semplicemente, l’ambiente richiedeva che parlasse nella lingua più comune possibile, quindi l’ha fatto.

L’Input è Essenziale

Se i tuoi figli sono studenti di Helen Doron English, abbi pazienza e presto parleranno in inglese al di fuori della lezione. Se il bambino è in un ambiente in cui vede che non viene capito, cambierà effettivamente lingua, anche quando è molto giovane. Altrimenti, il bambino si siederà nella sua zona di comfort e parlerà la lingua più naturale e più facile che è in grado di parlare. Puoi aumentare l’input; individua alcuni DVD e CD in inglese che piacciono ai tuoi figli e permetti loro di ascoltare senza pressarli a parlare. Fornisci loro il maggior input piacevole possibile e lasciali iniziare a produrre inglese al proprio ritmo.

Leggi al Tuo Bambino

Leggi ai tuoi bambini in inglese – Trova alcuni bei libri illustrati in inglese che i tuoi bambini amano guardare con te e leggeteli insieme durante il momento delle storie. Non puoi leggere troppo! Fornisci loro materiale che li interessi e li incoraggi.

Lasciali leggere per piacere. Se il bambino è più grande, vedi come puoi sostenerlo e incoraggiarlo a godersi la lettura. Con il mio più giovane, è stato Harry Potter. All’età di 14 anni non leggeva nient’altro che il giornale sportivo, in ebraico. Quindi un giorno gli ho portato i primi due libri di Harry Potter, in inglese, e ho detto: “Leggerò un paragrafo ad alta voce, poi leggerai un paragrafo, in inglese”. Si è alzato e mi ha guardato e poi ha partecipato educatamente. Dopo il primo capitolo, mi ha fatto cenno di andarmene e ha continuato a leggere da solo. Il primo libro ha portato al secondo e al terzo libro ed è diventato un lettore fluente in inglese e la sua lingua è stata arricchita.

Canta Molte Canzoni

C’è tanta buona musica per bambini disponibile online. Vai al Helen Doron Song Club suYouTube per bambini più piccoli o trova canali per adolescenti con canzoni, come Helen Doron Radio. C’è qualcosa di molto speciale nell’ascoltare e cantare canzoni in inglese. Le canzoni catturano l’attenzione dei bambini e permettono loro di assorbire un linguaggio che spesso va oltre le loro capacità cognitive. Aiuterà loro a capire la cultura e si sentiranno più in sintonia con la lingua e incoraggiati a parlare di più, perché apprezzano la cultura.

Cambia l’Ambiente

Se sei in grado di farlo, viaggia con tuo figlio in un ambiente di lingua inglese o, se sono abbastanza grandi, mettili in un programma di immersione o scambio. Spesso, la necessità o un problema incoraggiano una risposta creativa. Quando si presenta la situazione che devono parlare, lo faranno. Se si trovano nel proprio ambiente nativo, è più naturale per loro parlare la loro lingua madre. Se invece si trovano in una situazione divertente e credono nella superiorità culturale della lingua e sentono che stanno facendo qualcosa di importante, saranno motivati a parlare… e lo faranno!

Imparare una seconda lingua dovrebbe essere un’esperienza positiva. Ricorda che questa non è una corsa. Se esponi regolarmente i tuoi figli all’inglese, in modi divertenti, avranno successo man mano che progrediscono nel loro apprendimento linguistico. Puoi aiutarli lungo il percorso, capire ciò di cui hanno bisogno e incoraggiarli.
 

1731 Views

Helen_BLOG3

Domanda del blog di oggi: Mio figlio capisce l’inglese, ma sembra non voler parlare e risponde nella sua lingua madre. Come posso incoraggiarlo a parlare in inglese?

Helen risponde Innanzitutto, non preoccuparti. Questa è una reazione del tutto normale e sento questo da quasi tutti i genitori dove l’inglese non è la lingua madre del paese. In questo ambiente, i loro figli sono completamente esposti alla lingua madre locale, ma stanno anche integrando una seconda o addirittura terza lingua. I loro figli potrebbero imparare l’inglese in una classe che stanno frequentando o potrebbero avere un genitore, un familiare o una tata che parla diligentemente con loro in inglese. Anche se questa esposizione può incoraggiare e promuovere l’apprendimento dell’inglese, in realtà i bambini potrebbero non voler parlare in nessuna lingua diversa dalla lingua madre locale. Quindi, come puoi aiutare il tuo bambino a parlare?

La necessità è la madre dell’invenzione

Nelle mie esperienze personali come genitore, mio figlio Benaya rispondeva sempre nella lingua locale, anche se gli parlavo in inglese. Di tanto in tanto traduceva per me. Ricordo che quando aveva 2 anni, entrò dopo aver giocato fuori in giardino e mi disse: “ratuv, ratuv”, che significa “mokido, mokido”. L’ho controllato ma non ho potuto trovare dove fosse bagnato. Poi mi guardò con pietà e tradusse in inglese come se non avessi capito. Sapevo che mi capiva, ma non voleva parlare in inglese. Questa situazione è cambiata quando siamo andati in Francia con Benaya quando aveva 3 anni. Ha imparato rapidamente che non sarebbe stato capito da nessuno se avesse parlato la sua lingua madre, quindi è passato all’inglese perché voleva comunicare. Semplicemente, l’ambiente richiedeva che parlasse nella lingua più comune possibile, quindi l’ha fatto.

L’Input è Essenziale

Se i tuoi figli sono studenti di Helen Doron English, abbi pazienza e presto parleranno in inglese al di fuori della lezione. Se il bambino è in un ambiente in cui vede che non viene capito, cambierà effettivamente lingua, anche quando è molto giovane. Altrimenti, il bambino si siederà nella sua zona di comfort e parlerà la lingua più naturale e più facile che è in grado di parlare. Puoi aumentare l’input; individua alcuni DVD e CD in inglese che piacciono ai tuoi figli e permetti loro di ascoltare senza pressarli a parlare. Fornisci loro il maggior input piacevole possibile e lasciali iniziare a produrre inglese al proprio ritmo.

Leggi al Tuo Bambino

Leggi ai tuoi bambini in inglese – Trova alcuni bei libri illustrati in inglese che i tuoi bambini amano guardare con te e leggeteli insieme durante il momento delle storie. Non puoi leggere troppo! Fornisci loro materiale che li interessi e li incoraggi.

Lasciali leggere per piacere. Se il bambino è più grande, vedi come puoi sostenerlo e incoraggiarlo a godersi la lettura. Con il mio più giovane, è stato Harry Potter. All’età di 14 anni non leggeva nient’altro che il giornale sportivo, in ebraico. Quindi un giorno gli ho portato i primi due libri di Harry Potter, in inglese, e ho detto: “Leggerò un paragrafo ad alta voce, poi leggerai un paragrafo, in inglese”. Si è alzato e mi ha guardato e poi ha partecipato educatamente. Dopo il primo capitolo, mi ha fatto cenno di andarmene e ha continuato a leggere da solo. Il primo libro ha portato al secondo e al terzo libro ed è diventato un lettore fluente in inglese e la sua lingua è stata arricchita.

Canta Molte Canzoni

C’è tanta buona musica per bambini disponibile online. Vai al Helen Doron Song Club suYouTube per bambini più piccoli o trova canali per adolescenti con canzoni, come Helen Doron Radio. C’è qualcosa di molto speciale nell’ascoltare e cantare canzoni in inglese. Le canzoni catturano l’attenzione dei bambini e permettono loro di assorbire un linguaggio che spesso va oltre le loro capacità cognitive. Aiuterà loro a capire la cultura e si sentiranno più in sintonia con la lingua e incoraggiati a parlare di più, perché apprezzano la cultura.

Cambia l’Ambiente

Se sei in grado di farlo, viaggia con tuo figlio in un ambiente di lingua inglese o, se sono abbastanza grandi, mettili in un programma di immersione o scambio. Spesso, la necessità o un problema incoraggiano una risposta creativa. Quando si presenta la situazione che devono parlare, lo faranno. Se si trovano nel proprio ambiente nativo, è più naturale per loro parlare la loro lingua madre. Se invece si trovano in una situazione divertente e credono nella superiorità culturale della lingua e sentono che stanno facendo qualcosa di importante, saranno motivati a parlare… e lo faranno!

Imparare una seconda lingua dovrebbe essere un’esperienza positiva. Ricorda che questa non è una corsa. Se esponi regolarmente i tuoi figli all’inglese, in modi divertenti, avranno successo man mano che progrediscono nel loro apprendimento linguistico. Puoi aiutarli lungo il percorso, capire ciò di cui hanno bisogno e incoraggiarli.