La Ricercatrice Judit Kovács: Il metodo più efficace per insegnare la metodologia EFL – Helen Doron English

1772 Views

Tempo di lettura: 3 minuti

kovacs-article

La ricerca indipendente rivela che Helen Doron English è il metodo di insegnamento dell’inglese come lingua straniera (EFL) più efficace. Ecco perché.

Dopo un aumento dei programmi di lingua straniera nelle scuole materne pubbliche e private ungheresi per bambini dai 3 ai 7 anni, la Professoressa Dott.ssa Judit Kovács si è impegnata nell’analisi dell’efficacia e del successo dei programmi di apprendimento precoce delle lingue, soprattutto alla luce della mancanza di ricerche EFL attuali. La Dott.ssa Kovács ha studiato tre diversi tipi di metodi ESL in diverse città ungheresi, concentrandosi su tre aree chiave:

  • Se l’incontro con le lingue straniere in età precoce porta a una competenza multipla precoce,
  • I benefici, il successo e l’efficacia dei programmi di apprendimento dell’inglese insegnati da insegnanti appositamente addestrati, e
  • L’impatto dell’apprendimento delle lingue straniere sullo sviluppo delle abilità dei bambini in generale.
Imparare una lingua presto potenzia le abilità multiple

Secondo la ricerca della Dott.ssa Kovács, l’incontro con le lingue porta a una competenza multipla precoce se l’incontro avviene attraverso attività basate sull’azione e piacevoli. I bambini che incontravano una lingua aggiuntiva oltre alla loro lingua madre attraverso attività pertinenti all’età e simili a giochi si dimostravano capaci di utilizzare più di una lingua come mezzo di comunicazione. Al contrario, i bambini insegnati una seconda lingua attraverso metodi rigidi simili a quelli scolastici non mostravano segni di competenza multipla. Non si rendevano nemmeno conto che l’inglese potesse essere usato come strumento di comunicazione.

Gli insegnanti appositamente addestrati sono essenziali per il programma

Tuttavia, iniziare a imparare una lingua presto non è una garanzia di successo. Il curriculum, i metodi di insegnamento e la qualità degli insegnanti hanno tutti un ruolo vitale da svolgere. Le scoperte della Dott.ssa Kovács dimostrano ulteriormente che “affinché il successo accada, i giovani studenti hanno bisogno di insegnanti appositamente addestrati che seguono un curriculum speciale, come fanno i programmi Helen Doron English, per un sviluppo linguistico precoce di successo. ” Tutti gli insegnanti di Helen Doron sono esperti in questo metodo di insegnamento coinvolgente ed efficace, ricco di canto, danza e giochi. Gli studenti imparano in piccoli gruppi di soli 6-8 bambini e ricevono l’attenzione e l’incoraggiamento per imparare e sentirsi sicuri nell’apprendimento.

I benefici vanno oltre l’acquisizione della lingua

La Dott.ssa Kovács ha scoperto che i benefici dell’apprendimento di una seconda lingua attraverso attività piacevoli e insegnato da insegnanti ben addestrati vanno oltre il solo apprendimento della lingua. In effetti, l’apprendimento precoce di una seconda lingua contribuisce a un livello più elevato di flessibilità nel pensiero dei bambini e alla crescita intellettuale generale. Questi studenti non solo hanno imparato l’inglese, ma le abilità assorbite mentre imparavano con la metodologia unica di Helen Doron hanno avuto un impatto positivo sul loro apprendimento complessivo.
Kovács ha notato che non c’è una relazione diretta tra il tempo trascorso nell’apprendimento dell’inglese in classe e la qualità dei risultati. Ha riassunto che il fattore chiave per il successo è che i bambini abbiano accesso a un curriculum ben progettato e elaborato con un chiaro scopo. Utilizzando il metodo Helen Doron English per l’apprendimento, i bambini a partire dai 3 mesi imparano l’inglese attraverso la musica, il gioco e il divertimento, senza rendersi conto che stanno assimilando una seconda lingua in modo naturale e semplice, proprio come imparano la propria lingua madre.

Judit Kovács è professore associato e formatore di insegnanti presso ELTE TÓFK. Insegna Metodologia dell’EFL, Letteratura per l’infanzia, Civiltà britannica e assiste la pratica di insegnamento dei tirocinanti presso la Scuola di pratica ELTE. Il suo interesse professionale copre una vasta gamma di argomenti nell’insegnamento primario EFL e nell’insegnamento integrato di contenuto e lingua (CLIL) primario. Questo è il campo su cui ha scritto la sua tesi di dottorato. Ha anche conseguito un MEd in Formazione degli Insegnanti Primari presso l’Università di Leeds (Regno Unito).

Scopri di più sulla ricerca di Judit Kovács QUI

1773 Views

kovacs-article

La ricerca indipendente rivela che Helen Doron English è il metodo di insegnamento dell’inglese come lingua straniera (EFL) più efficace. Ecco perché.

Dopo un aumento dei programmi di lingua straniera nelle scuole materne pubbliche e private ungheresi per bambini dai 3 ai 7 anni, la Professoressa Dott.ssa Judit Kovács si è impegnata nell’analisi dell’efficacia e del successo dei programmi di apprendimento precoce delle lingue, soprattutto alla luce della mancanza di ricerche EFL attuali. La Dott.ssa Kovács ha studiato tre diversi tipi di metodi ESL in diverse città ungheresi, concentrandosi su tre aree chiave:

  • Se l’incontro con le lingue straniere in età precoce porta a una competenza multipla precoce,
  • I benefici, il successo e l’efficacia dei programmi di apprendimento dell’inglese insegnati da insegnanti appositamente addestrati, e
  • L’impatto dell’apprendimento delle lingue straniere sullo sviluppo delle abilità dei bambini in generale.
Imparare una lingua presto potenzia le abilità multiple

Secondo la ricerca della Dott.ssa Kovács, l’incontro con le lingue porta a una competenza multipla precoce se l’incontro avviene attraverso attività basate sull’azione e piacevoli. I bambini che incontravano una lingua aggiuntiva oltre alla loro lingua madre attraverso attività pertinenti all’età e simili a giochi si dimostravano capaci di utilizzare più di una lingua come mezzo di comunicazione. Al contrario, i bambini insegnati una seconda lingua attraverso metodi rigidi simili a quelli scolastici non mostravano segni di competenza multipla. Non si rendevano nemmeno conto che l’inglese potesse essere usato come strumento di comunicazione.

Gli insegnanti appositamente addestrati sono essenziali per il programma

Tuttavia, iniziare a imparare una lingua presto non è una garanzia di successo. Il curriculum, i metodi di insegnamento e la qualità degli insegnanti hanno tutti un ruolo vitale da svolgere. Le scoperte della Dott.ssa Kovács dimostrano ulteriormente che “affinché il successo accada, i giovani studenti hanno bisogno di insegnanti appositamente addestrati che seguono un curriculum speciale, come fanno i programmi Helen Doron English, per un sviluppo linguistico precoce di successo. ” Tutti gli insegnanti di Helen Doron sono esperti in questo metodo di insegnamento coinvolgente ed efficace, ricco di canto, danza e giochi. Gli studenti imparano in piccoli gruppi di soli 6-8 bambini e ricevono l’attenzione e l’incoraggiamento per imparare e sentirsi sicuri nell’apprendimento.

I benefici vanno oltre l’acquisizione della lingua

La Dott.ssa Kovács ha scoperto che i benefici dell’apprendimento di una seconda lingua attraverso attività piacevoli e insegnato da insegnanti ben addestrati vanno oltre il solo apprendimento della lingua. In effetti, l’apprendimento precoce di una seconda lingua contribuisce a un livello più elevato di flessibilità nel pensiero dei bambini e alla crescita intellettuale generale. Questi studenti non solo hanno imparato l’inglese, ma le abilità assorbite mentre imparavano con la metodologia unica di Helen Doron hanno avuto un impatto positivo sul loro apprendimento complessivo.
Kovács ha notato che non c’è una relazione diretta tra il tempo trascorso nell’apprendimento dell’inglese in classe e la qualità dei risultati. Ha riassunto che il fattore chiave per il successo è che i bambini abbiano accesso a un curriculum ben progettato e elaborato con un chiaro scopo. Utilizzando il metodo Helen Doron English per l’apprendimento, i bambini a partire dai 3 mesi imparano l’inglese attraverso la musica, il gioco e il divertimento, senza rendersi conto che stanno assimilando una seconda lingua in modo naturale e semplice, proprio come imparano la propria lingua madre.

Judit Kovács è professore associato e formatore di insegnanti presso ELTE TÓFK. Insegna Metodologia dell’EFL, Letteratura per l’infanzia, Civiltà britannica e assiste la pratica di insegnamento dei tirocinanti presso la Scuola di pratica ELTE. Il suo interesse professionale copre una vasta gamma di argomenti nell’insegnamento primario EFL e nell’insegnamento integrato di contenuto e lingua (CLIL) primario. Questo è il campo su cui ha scritto la sua tesi di dottorato. Ha anche conseguito un MEd in Formazione degli Insegnanti Primari presso l’Università di Leeds (Regno Unito).

Scopri di più sulla ricerca di Judit Kovács QUI