SUCCESS! Imparare l’inglese corretto naturalmente in Thailandia

1782 Views

Tempo di lettura: 1 minuti

Pattarapotikul_528px
Busayaporn (Busa) e Sitthichon Pattarapotikul vivono a Bangkok, Tailandia con la loro figlia di tre anni Prim, che è una Helen Doron studentessa. La signora Pattarapotikul lavora in una società di commercio internazionale e suo marito è un avvocato. Entrambi i genitori sono fermamente convinti che avere un’eccellente padronanza dell’inglese sia importante quanto conoscere la propria lingua madre tailandese. “L’inglese sarà un requisito fondamentale quando la mia ragazza crescerà, non solo una competenza di base come è stata in passato. Deve parlare, scrivere e leggere l’inglese fluentemente quanto il tailandese”.

Busa riferisce che la metodologia Helen Doron è diversa dalle altre opzioni a Bangkok poiché “i bambini imparano facilmente l’inglese attraverso la comunicazione con gli insegnanti, i giochi, le canzoni e l’arte. Imparare la lingua attraverso le normali attività è naturale e gli insegnanti hanno un accento adeguato da cui imparare, quindi imparano a parlare correttamente (a differenza dei concorrenti di Bangkok).”

I genitori sono contentissimi dei progressi della figlia. “Mia figlia ha iniziato il corso alla Helen Doron quando aveva solo 2 anni e mezzo, senza assolutamente conoscere l’inglese. Nel giro di 4 mesi ha iniziato a pronunciare alcune parole e ha risposto a semplici domande che ha imparato da Helen Doron. Adora cantare le canzoni del CD di Helen Doron che ascoltiamo a casa. Dopo 6 mesi, ha iniziato a frequentare il corso senza di me. È un buon segno che sia abbastanza a suo agio da comunicare con la sua insegnante, Odie, senza il mio aiuto. Adora frequentare le lezioni e sono felice che le piaccia parlare inglese.”

A Prim piace usare le app Helen Doron, inclusa l’app ABC, Fun with Flupe e soprattutto la serie Dragon Tales che le piace come favole della buonanotte, senza nemmeno rendersi conto che sta imparando l’inglese perché si sta solo divertendo!

1783 Views

Pattarapotikul_528px
Busayaporn (Busa) e Sitthichon Pattarapotikul vivono a Bangkok, Tailandia con la loro figlia di tre anni Prim, che è una Helen Doron studentessa. La signora Pattarapotikul lavora in una società di commercio internazionale e suo marito è un avvocato. Entrambi i genitori sono fermamente convinti che avere un’eccellente padronanza dell’inglese sia importante quanto conoscere la propria lingua madre tailandese. “L’inglese sarà un requisito fondamentale quando la mia ragazza crescerà, non solo una competenza di base come è stata in passato. Deve parlare, scrivere e leggere l’inglese fluentemente quanto il tailandese”.

Busa riferisce che la metodologia Helen Doron è diversa dalle altre opzioni a Bangkok poiché “i bambini imparano facilmente l’inglese attraverso la comunicazione con gli insegnanti, i giochi, le canzoni e l’arte. Imparare la lingua attraverso le normali attività è naturale e gli insegnanti hanno un accento adeguato da cui imparare, quindi imparano a parlare correttamente (a differenza dei concorrenti di Bangkok).”

I genitori sono contentissimi dei progressi della figlia. “Mia figlia ha iniziato il corso alla Helen Doron quando aveva solo 2 anni e mezzo, senza assolutamente conoscere l’inglese. Nel giro di 4 mesi ha iniziato a pronunciare alcune parole e ha risposto a semplici domande che ha imparato da Helen Doron. Adora cantare le canzoni del CD di Helen Doron che ascoltiamo a casa. Dopo 6 mesi, ha iniziato a frequentare il corso senza di me. È un buon segno che sia abbastanza a suo agio da comunicare con la sua insegnante, Odie, senza il mio aiuto. Adora frequentare le lezioni e sono felice che le piaccia parlare inglese.”

A Prim piace usare le app Helen Doron, inclusa l’app ABC, Fun with Flupe e soprattutto la serie Dragon Tales che le piace come favole della buonanotte, senza nemmeno rendersi conto che sta imparando l’inglese perché si sta solo divertendo!