Corsi di inglese per ragazzi: i consigli per la scelta

658 Views

Tempo di lettura: 4 minuti

corsi di inglese per ragazzi

La proposta di corsi di inglese per ragazzi è molto ampia e i genitori, prima di fare una scelta, effettuano un’attenta valutazione di diversi aspetti.

Ecco perché abbiamo deciso di scrivere questa breve lista di consigli per aiutarti a fare la scelta migliore.

Corsi di inglese per ragazzi: caratteristiche

È vero, i giovani tra i 12 e i 19 anni vengono esposti alla lingua inglese già a scuola. Ogni indirizzo presenta almeno due ore alla settimana dedicate alla lingua straniera, ma di rado queste ore sono sufficienti.

L’impostazione scolastica dell’insegnamento dell’inglese è molto focalizzata sulla grammatica e meno sulla conversazione.

Questo impedisce ai ragazzi di acquisire padronanza, limitando il loro potenziale di crescita.

Un altro elemento di grande impatto è la definizione dei temi trattati durante le lezioni, che molto spesso non suscitano l’interesse dei giovani studenti e non li invogliano ad approcciarsi con entusiasmo all’apprendimento della nuova lingua.

Il solo insegnamento scolastico quindi, non è sufficiente per una crescita bilingue.

Come scegliere la migliore scuola di inglese

Per questo, valutare l’iscrizione del proprio figlio o figlia ad un corso di inglese dedicato potrebbe essere la soluzione migliore.

Le preoccupazioni dei genitori durante la ricerca di corsi di inglese per ragazzi sono di solito due:

  • che le lezioni siano efficaci
  • che lo studente o la studentessa trovino nel corso una fonte di stimolo e interesse.

Ecco quindi alcune caratteristiche che un buon corso di inglese per ragazzi dovrebbe presentare per soddisfare queste richieste:

Attualità e creatività

Innanzitutto non dovrebbe presentare elementi troppo giocosi. Portare l’insegnamento su un piano troppo ludico è utile nei corsi per bambini ma risulta meno interessante per una fascia d’età più alta.

È importante quindi assicurarsi che l’insegnamento impartito dal corso non avvenga solo tramite canzoni e giochi, ma che comprenda anche tematiche vicine agli studenti e alle studentesse.

L’attualità può essere un ottimo punto di partenza: parlare di argomenti legati al presente, prendendo spunto da giornali o da notizie di cronaca, può essere molto stimolante. In questo modo si crea spazio per un confronto tra pari, molto apprezzato dai teenagers.

Un altro spunto interessante potrebbe essere quello di integrare l’insegnamento con attività creative: evitare l’assegnazione di compiti da eseguire è consigliato perchè è dimostrato che annoia gli studenti e le studentesse senza produrre risultati. Invece, proporre laboratori creativi o progetti da sviluppare ex novo è risultato essere molto più coinvolgente e producente.

A questo, può essere interessante aggiungere anche attività integrate e propedeutiche per l’ottenimento di certificazioni future. In questo modo, non solo si prepara lo studente all’esame, ma si crea un coinvolgimento volto a mantenere sempre alto il livello di concentrazione.

L’importanza degli strumenti digitali

Oggi, l’integrazione nel piano formativo di strumenti digitali gioca un ruolo decisivo nell’insegnamento. Il linguaggio digitale è quello che i giovani sentono più vicino e che quindi non può mancare all’interno di un corso di inglese per ragazzi. Attraverso gli strumenti digitali si possono sfruttare elementi come la musica, i video, i film… tutti media estremamente familiari agli studenti e che possono stimoltarli e incuriosirli.

corsi di inglese per ragazzi

A proposito di questo, Helen Doron ha una propria stazione radio dedicata ai più giovani chiamata Teen Buzz Radio.
Questa stazione in lingua non offre solo musica, ma permette anche agli studenti di essere protagonisti e di partecipare attivamente alle trasmissioni. Inoltre, c’è la possibilità di scambiare messaggi in diretta con ascoltatori provenienti da più di 100 paesi del mondo.

Il rinforzo positivo

Un altro elemento molto importante da considerare nella scelta di corsi di inglese per ragazzi è l’attitudine degli insegnanti ad utilizzare il rinforzo positivo.

Questo approccio all’insegnamento funziona anche sui più grandi di età, non solo sui bambini, e si distacca dall’uso di rimproveri. Sgridate e ramanzine potrebbero essere percepite da parte degli adolescenti come critiche o incomprensioni, producendo in loro una chiusura sia emotiva che di apprendimento.

L’obiettivo è quello di incoraggiare gli studenti a trovare la risposta corretta attraverso l’ascolto, la comprensione e la tolleranza.

I benefici di un corso di inglese dedicato

Un corso che presenta tutte o la maggior parte delle caratteristiche che abbiamo appena individuato sarà sicuramente portatore di benefici.

I corsi di inglese per adolescenti sono una grande opportunità per il futuro, tanto personale quanto professionale. Parlare con sicurezza una seconda lingua può aprire diverse porte, ad esempio le esperienze all’estero.

Inoltre, conoscere in modo approfondito una seconda lingua facilita l’ingresso a corsi universitari e incoraggia l’incontro con studenti di diverse nazionalità.


Lo sapevi che i corsi di inglese per ragazzi Helen Doron presentano tutti gli elementi fondamentali che abbiamo individuato?

Per saperne di più, puoi prenotare una lezione dimostrativa gratuita! Come genitore potrai conoscere in prima persona il nostro metodo, entrando in aula insieme a tuo figlio e partecipando insieme all’incontro.

Se necessario, i centri Helen Doron sono pronti a offrire lezioni anche online.

New call-to-action

659 Views
corsi di inglese per ragazzi

La proposta di corsi di inglese per ragazzi è molto ampia e i genitori, prima di fare una scelta, effettuano un’attenta valutazione di diversi aspetti.

Ecco perché abbiamo deciso di scrivere questa breve lista di consigli per aiutarti a fare la scelta migliore.

Corsi di inglese per ragazzi: caratteristiche

È vero, i giovani tra i 12 e i 19 anni vengono esposti alla lingua inglese già a scuola. Ogni indirizzo presenta almeno due ore alla settimana dedicate alla lingua straniera, ma di rado queste ore sono sufficienti.

L’impostazione scolastica dell’insegnamento dell’inglese è molto focalizzata sulla grammatica e meno sulla conversazione.

Questo impedisce ai ragazzi di acquisire padronanza, limitando il loro potenziale di crescita.

Un altro elemento di grande impatto è la definizione dei temi trattati durante le lezioni, che molto spesso non suscitano l’interesse dei giovani studenti e non li invogliano ad approcciarsi con entusiasmo all’apprendimento della nuova lingua.

Il solo insegnamento scolastico quindi, non è sufficiente per una crescita bilingue.

Come scegliere la migliore scuola di inglese

Per questo, valutare l’iscrizione del proprio figlio o figlia ad un corso di inglese dedicato potrebbe essere la soluzione migliore.

Le preoccupazioni dei genitori durante la ricerca di corsi di inglese per ragazzi sono di solito due:

  • che le lezioni siano efficaci
  • che lo studente o la studentessa trovino nel corso una fonte di stimolo e interesse.

Ecco quindi alcune caratteristiche che un buon corso di inglese per ragazzi dovrebbe presentare per soddisfare queste richieste:

Attualità e creatività

Innanzitutto non dovrebbe presentare elementi troppo giocosi. Portare l’insegnamento su un piano troppo ludico è utile nei corsi per bambini ma risulta meno interessante per una fascia d’età più alta.

È importante quindi assicurarsi che l’insegnamento impartito dal corso non avvenga solo tramite canzoni e giochi, ma che comprenda anche tematiche vicine agli studenti e alle studentesse.

L’attualità può essere un ottimo punto di partenza: parlare di argomenti legati al presente, prendendo spunto da giornali o da notizie di cronaca, può essere molto stimolante. In questo modo si crea spazio per un confronto tra pari, molto apprezzato dai teenagers.

Un altro spunto interessante potrebbe essere quello di integrare l’insegnamento con attività creative: evitare l’assegnazione di compiti da eseguire è consigliato perchè è dimostrato che annoia gli studenti e le studentesse senza produrre risultati. Invece, proporre laboratori creativi o progetti da sviluppare ex novo è risultato essere molto più coinvolgente e producente.

A questo, può essere interessante aggiungere anche attività integrate e propedeutiche per l’ottenimento di certificazioni future. In questo modo, non solo si prepara lo studente all’esame, ma si crea un coinvolgimento volto a mantenere sempre alto il livello di concentrazione.

L’importanza degli strumenti digitali

Oggi, l’integrazione nel piano formativo di strumenti digitali gioca un ruolo decisivo nell’insegnamento. Il linguaggio digitale è quello che i giovani sentono più vicino e che quindi non può mancare all’interno di un corso di inglese per ragazzi. Attraverso gli strumenti digitali si possono sfruttare elementi come la musica, i video, i film… tutti media estremamente familiari agli studenti e che possono stimoltarli e incuriosirli.

corsi di inglese per ragazzi

A proposito di questo, Helen Doron ha una propria stazione radio dedicata ai più giovani chiamata Teen Buzz Radio.
Questa stazione in lingua non offre solo musica, ma permette anche agli studenti di essere protagonisti e di partecipare attivamente alle trasmissioni. Inoltre, c’è la possibilità di scambiare messaggi in diretta con ascoltatori provenienti da più di 100 paesi del mondo.

Il rinforzo positivo

Un altro elemento molto importante da considerare nella scelta di corsi di inglese per ragazzi è l’attitudine degli insegnanti ad utilizzare il rinforzo positivo.

Questo approccio all’insegnamento funziona anche sui più grandi di età, non solo sui bambini, e si distacca dall’uso di rimproveri. Sgridate e ramanzine potrebbero essere percepite da parte degli adolescenti come critiche o incomprensioni, producendo in loro una chiusura sia emotiva che di apprendimento.

L’obiettivo è quello di incoraggiare gli studenti a trovare la risposta corretta attraverso l’ascolto, la comprensione e la tolleranza.

I benefici di un corso di inglese dedicato

Un corso che presenta tutte o la maggior parte delle caratteristiche che abbiamo appena individuato sarà sicuramente portatore di benefici.

I corsi di inglese per adolescenti sono una grande opportunità per il futuro, tanto personale quanto professionale. Parlare con sicurezza una seconda lingua può aprire diverse porte, ad esempio le esperienze all’estero.

Inoltre, conoscere in modo approfondito una seconda lingua facilita l’ingresso a corsi universitari e incoraggia l’incontro con studenti di diverse nazionalità.


Lo sapevi che i corsi di inglese per ragazzi Helen Doron presentano tutti gli elementi fondamentali che abbiamo individuato?

Per saperne di più, puoi prenotare una lezione dimostrativa gratuita! Come genitore potrai conoscere in prima persona il nostro metodo, entrando in aula insieme a tuo figlio e partecipando insieme all’incontro.

Se necessario, i centri Helen Doron sono pronti a offrire lezioni anche online.

New call-to-action