1328 Views

Tempo di lettura: 3 minuti

Cartoni animati in inglese: come sceglierli

cartoni animati in inglese

Favorire l’apprendimento naturale di una lingua è il modo più efficace affinché i bambini imparino parole e concetti senza sforzo. I cartoni animati in inglese sono uno degli strumenti che avvicinano i piccoli alla lingua. Ne parliamo nell’articolo di oggi!

Perchè i cartoni animati in inglese servono per imparare

I cartoon non sono solo un piacevole passatempo. Se inclusi in modo strutturato in un percorso di apprendimento, possono rivelarsi un mezzo interessante per far sì che anche i più piccoli inizino ad assimilare suoni e vocaboli nuovi in modo naturale e divertente.

Per questo motivo, molti corsi di inglese per bambini considerano la visione di cartoni animati in lingua una vera e propria attività didattica da svolgere in aula, ma anche a casa.

New call-to-action

È importante che i video scelti siano adatti all’età del bambino, al suo livello di preparazione e alla capacità di comprensione. Vediamo qualche esempio.

Di seguito, due video ideali per i piccoli da 2 a 6 anni:

Qui invece, due brevi estratti di episodi per bambini da 6 a 9 anni:

La differenza è evidente: i primi due esempi utilizzano un lessico semplice, con parole ripetute diverse volte e una narrazione lenta. Al contrario, i due video successivi sono più scorrevoli, la narrazione è rapida e le storie sono più articolate. Questi episodi sono infatti adatti a bambini più grandi che hanno già una conoscenza di base della lingua.

Un corso di inglese non si limita al tempo trascorso in aula. Infatti, le attività per bambini svolte a casa insieme ai genitori sono indispensabili per consolidare le competenze acquisite e sono da considerare parte integrante del percorso di formazione.

Come insegna il metodo Suzuki – di cui si parla anche in questo articolo – creare un ambiente favorevole allo sviluppo delle potenzialità dei bambini è responsabilità dei genitori, ancor prima che degli insegnanti.

cartoni animati in inglese

La visione di cartoni animati in lingua, così come le canzoni per imparare l’inglese, vanno intesi come esercizi utili da svolgere anche tra le mura domestiche. Grazie al loro carattere semplice, allegro e rilassante, possono diventare parte della vita quotidiana, senza essere percepite come qualcosa di noioso e obbligatorio.

Tuttavia, perché siano davvero efficaci, i cartoni animati però vanno selezionati con cura. Vediamo come fare.

Come scegliere i video in inglese da mostrare ai bambini?

Ecco alcune caratteristiche da considerare.

Semplicità: sia la storia narrata, sia il linguaggio utilizzato devono essere semplici, adatti all’età e al livello di preparazione dei bimbi; le immagini aiutano a comprendere il contesto e a dare un senso a ciò che si sta guardando, facilitando l’assimilazione del lessico.

Ripetizione: per agevolare la memorizzazione e abituare i bambini alla pronuncia di termini sconosciuti, questi devono essere ripetuti spesso, nello stesso episodio; un video creato a scopo didattico è strutturato per permettere ai bambini di capire anche le parole più complicate, spiegandole in modo divertente.

Personaggi ricorrenti: è importante che i bimbi riconoscano e si affezionino ai personaggi della narrazione; divertendosi, imparano in maniera più veloce ed efficace.

Brevità: pur trattandosi di cartoni animati, per i più piccoli può essere faticoso mantenere a lungo l’attenzione; eco perché è consigliabile scegliere episodi brevi che consentano di rimanere concentrati per l’intera durata.

Mostrare video trovati online in modo casuale ai propri figli non è l’approccio migliore per favorire l’apprendimento della lingua inglese.

Questo tipo di contenuto è infatti efficace solo se inserito in un piano formativo strutturato, guidato da insegnanti certificati e preparati. Il metodo Helen Doron si basa proprio su percorsi di apprendimento personalizzati, con di materiali didattici creati in esclusiva, adatti a ogni specifica fascia di età ed esigenza.


Se vuoi saperne di più, dai un’occhiata alla pagina dedicata ai corsi Helen Doron o prenota una lezione dimostrativa gratuita per entrare in aula con tuo figlio e partecipare insieme. E non preoccuparti: qualora fosse necessario, i centri Helen Doron sono pronti a offrire le lezioni anche online, collegandosi da casa!

New call-to-action
[Heateor-SC]
1329 Views

Cartoni animati in inglese: come sceglierli

cartoni animati in inglese

Favorire l’apprendimento naturale di una lingua è il modo più efficace affinché i bambini imparino parole e concetti senza sforzo. I cartoni animati in inglese sono uno degli strumenti che avvicinano i piccoli alla lingua. Ne parliamo nell’articolo di oggi!

Perchè i cartoni animati in inglese servono per imparare

I cartoon non sono solo un piacevole passatempo. Se inclusi in modo strutturato in un percorso di apprendimento, possono rivelarsi un mezzo interessante per far sì che anche i più piccoli inizino ad assimilare suoni e vocaboli nuovi in modo naturale e divertente.

Per questo motivo, molti corsi di inglese per bambini considerano la visione di cartoni animati in lingua una vera e propria attività didattica da svolgere in aula, ma anche a casa.

New call-to-action

È importante che i video scelti siano adatti all’età del bambino, al suo livello di preparazione e alla capacità di comprensione. Vediamo qualche esempio.

Di seguito, due video ideali per i piccoli da 2 a 6 anni:

Qui invece, due brevi estratti di episodi per bambini da 6 a 9 anni:

La differenza è evidente: i primi due esempi utilizzano un lessico semplice, con parole ripetute diverse volte e una narrazione lenta. Al contrario, i due video successivi sono più scorrevoli, la narrazione è rapida e le storie sono più articolate. Questi episodi sono infatti adatti a bambini più grandi che hanno già una conoscenza di base della lingua.

Un corso di inglese non si limita al tempo trascorso in aula. Infatti, le attività per bambini svolte a casa insieme ai genitori sono indispensabili per consolidare le competenze acquisite e sono da considerare parte integrante del percorso di formazione.

Come insegna il metodo Suzuki – di cui si parla anche in questo articolo – creare un ambiente favorevole allo sviluppo delle potenzialità dei bambini è responsabilità dei genitori, ancor prima che degli insegnanti.

cartoni animati in inglese

La visione di cartoni animati in lingua, così come le canzoni per imparare l’inglese, vanno intesi come esercizi utili da svolgere anche tra le mura domestiche. Grazie al loro carattere semplice, allegro e rilassante, possono diventare parte della vita quotidiana, senza essere percepite come qualcosa di noioso e obbligatorio.

Tuttavia, perché siano davvero efficaci, i cartoni animati però vanno selezionati con cura. Vediamo come fare.

Come scegliere i video in inglese da mostrare ai bambini?

Ecco alcune caratteristiche da considerare.

Semplicità: sia la storia narrata, sia il linguaggio utilizzato devono essere semplici, adatti all’età e al livello di preparazione dei bimbi; le immagini aiutano a comprendere il contesto e a dare un senso a ciò che si sta guardando, facilitando l’assimilazione del lessico.

Ripetizione: per agevolare la memorizzazione e abituare i bambini alla pronuncia di termini sconosciuti, questi devono essere ripetuti spesso, nello stesso episodio; un video creato a scopo didattico è strutturato per permettere ai bambini di capire anche le parole più complicate, spiegandole in modo divertente.

Personaggi ricorrenti: è importante che i bimbi riconoscano e si affezionino ai personaggi della narrazione; divertendosi, imparano in maniera più veloce ed efficace.

Brevità: pur trattandosi di cartoni animati, per i più piccoli può essere faticoso mantenere a lungo l’attenzione; eco perché è consigliabile scegliere episodi brevi che consentano di rimanere concentrati per l’intera durata.

Mostrare video trovati online in modo casuale ai propri figli non è l’approccio migliore per favorire l’apprendimento della lingua inglese.

Questo tipo di contenuto è infatti efficace solo se inserito in un piano formativo strutturato, guidato da insegnanti certificati e preparati. Il metodo Helen Doron si basa proprio su percorsi di apprendimento personalizzati, con di materiali didattici creati in esclusiva, adatti a ogni specifica fascia di età ed esigenza.


Se vuoi saperne di più, dai un’occhiata alla pagina dedicata ai corsi Helen Doron o prenota una lezione dimostrativa gratuita per entrare in aula con tuo figlio e partecipare insieme. E non preoccuparti: qualora fosse necessario, i centri Helen Doron sono pronti a offrire le lezioni anche online, collegandosi da casa!

New call-to-action