2359 Views

Tempo di lettura: 5 minuti

Come si usano le canzoni per imparare l’inglese?

canzoni per imparare l inglese

Le canzoni sono tra gli elementi strategici nell’insegnamento di una lingua ai bambini, di tutte le età. Continua a leggere l’articolo di oggi, per scoprire come trovare le canzoni per imparare l’inglese più efficaci e ottenere i consigli pratici per usarle al meglio.

Canzoni per imparare l’inglese: come trovarle

Facendo una rapida ricerca online, si trovano molti risultati, ma occorre prestare particolare attenzione alla reale efficacia delle canzoni, soprattutto se servono a insegnare l’inglese ai più piccoli.

Esattamente come nella selezione di una scuola di lingua, anche quella delle canzoni dovrebbe essere concentrata sul metodo alla base dell’insegnamento.

I bambini hanno una predisposizione naturale all’apprendimento di suoni e parole nuove. Partendo da questo assunto, il violinista giapponese Shinichi Suzuki ha applicato i medesimi principi del cosiddetto “approccio madrelingua” all’insegnamento della musica.

New call-to-action
I concetti alla base di quello che dopo più di 50 anni è conosciuto come metodo Suzuki sono:

  • il coinvolgimento dei genitori nell’apprendimento
  • l’incoraggiamento e il supporto
  • l’ascolto ripetuto

Partendo da questi principi ormai consolidati e dalla naturale predisposizione all’assorbimento dei suoni – e quindi all’apprendimento di espressioni e termini nuovi da parte dei bambini, anche in tenera età – le canzoni per imparare l’inglese assumono un ruolo centrale. Ci sono però delle caratteristiche da ricercare, per valutarne l’efficacia.

Innanzitutto, è importante che le canzoni siano composte con l’obiettivo di aiutare i più piccoli a imparare l’inglese e non nascano come semplice espressione artistica.

Come dicevamo all’inizio dell’articolo, cercando sul web compaiono diversi video o corsi online. Per puntare all’eccellenza, però, nelle canzoni non si dovrebbero trovare degli spunti all’apprendimento, bensì essere costruite con quell’unico obiettivo.

La musica e le canzoni come elementi di un metodo di insegnamento efficace

Quando le canzoni fanno parte dei materiali esclusivi di un corso di inglese per bambini, il loro valore aggiunto si concretizza nella possibilità di ascoltare i suoni, acquisendo la metrica e il ritmo specifici della lingua.

Inoltre, hanno il potere di creare una serie di ricordi positivi che durano tutta la vita e scaldano subito il cuore, anche solo pensando a qualche nota ascoltata nel periodo dell’infanzia.

Cosa succede quando si usano le canzoni per imparare l’inglese?

Ciò che avviene è un apprendimento spontaneo dei suoni, ma anche delle strutture sintattico-grammaticali e del vocabolario.

A differenza di ciò che accade con l’insegnamento scolastico canonico, in particolare nelle scuole elementari – dove si tende a iniziare proprio dalla grammatica e tradurre in italiano per fare capire ai bambini la nuova lingua – la musica rende tutto più naturale ed efficace.

Per questo, è consigliato verificare che le canzoni siano create ad hoc e facciano parte dei materiali di insegnamento del corso di inglese. La grammatica viene insegnata e rafforzata con il tempo e con l’avanzare dell’età dei bimbi, ma senza passare da lezioni noiose dove vengono impartite solo regole.

Questa è una delle caratteristiche che rendono il corso piacevole e divertente da frequentare per i bambini e i ragazzi, assicurando che non si stanchino dopo poche lezioni, ma siano desiderosi di imparare, sempre motivati ed entusiasti.

La musica comprende anche il movimento, uno degli elementi cardine dell’approccio esperienziale all’apprendimento. Che si tratti di un piccolo di tre mesi (sì, anche in fasce si può imparare l’inglese!) o di un diciassettenne, l’amore per la musica è una leva molto forte per imparare.

canzoni per imparare l inglese
Il risultato di un metodo che comprende l’elemento musicale come parte integrante dell’insegnamento?

I bambini da 0 a 7 anni sono in grado di imparare l’inglese come fosse la loro lingua madre, con un accento autentico, di fatto crescendo bilingue.

Temi che il bilinguismo possa confondere i più piccoli, in una fase così cruciale del loro sviluppo cognitivo? Niente paura! Scarica il nostro eBook gratuito per approfondire l’argomento e fugare ogni dubbio.

Esempi di canzoni per imparare l’inglese

Nei video che stiamo per proporti, puoi trovare degli esempi pratici di quanto abbiamo provato a raccontare fin qui.

Il canale YouTube Helen Doron Song Club è aggiornato con canzoni per imparare l’inglese specifiche per ogni fascia di età, mai banali e adatte alle particolari esigenze dei piccoli.

Ecco una delle più recenti, intitolata “Choose Shoes”:

Gli autori di queste canzoni originali sono Helen Doron e Niko Levy che nei 35 anni di attività del Gruppo Helen Doron English hanno composto centinaia di brani per bambini.

Oltre a essere a disposizione di tutti online, le canzoni fanno parte delle lezioni che gli insegnanti certificati e sempre aggiornati di Helen Doron propongono ai bambini e delle attività che possono fare a casa con i genitori, con la musica in sottofondo.

E per i ragazzi più grandi?

Il metodo e gli strumenti di insegnamento crescono insieme agli studenti, quindi le canzoni si adattano a questa fascia di utenti, nativi digitali, attenti alle tendenze e interconnessi. In una parola: teenager!

Ecco un video – tratto dal canale English for Teens – che combina l’obiettivo dell’apprendimento della lingua inglese con uno dei valori fondamentali del Gruppo Helen Doron, l’attenzione alla salute e in particolare al cibo:

Non è tutto, perché alla fascia dei teen è dedicata anche una vera e propria radio, TeenBuzzRadio, che trasmette le canzoni preferite dai ragazzi e dalle ragazze di tutto il mondo e li mette in comunicazione, grazie a iniziative dedicate.

Un esempio è il broadcast – condiviso anche live su Facebook a marzo 2018 – che ha visto protagonisti gli studenti del centro Helen Doron Milano Isola:

 


Helen Doron English è leader mondiale nell’ambito dell’insegnamento dell’inglese come seconda lingua per bambini e ragazzi da 0 a 19 anni. Oltre tre milioni di bambini hanno imparato l’inglese grazie a Helen Doron English, un franchising educativo internazionale, con più di 1000 learning centre in 37 Paesi e in continua crescita.

Vuoi saperne di più? Prenota una lezione demo gratuita. Come genitore potrai scoprire in prima persona il nostro metodo, entrando in aula insieme a tuo figlio e partecipando con lui all’incontro. E non preoccuparti, qualora fosse necessario, i centri Helen Doron sono pronti a offrire le lezioni anche online, collegandosi tranquillamente da casa!

New call-to-action

 

[Heateor-SC]
2360 Views

Come si usano le canzoni per imparare l’inglese?

canzoni per imparare l inglese

Le canzoni sono tra gli elementi strategici nell’insegnamento di una lingua ai bambini, di tutte le età. Continua a leggere l’articolo di oggi, per scoprire come trovare le canzoni per imparare l’inglese più efficaci e ottenere i consigli pratici per usarle al meglio.

Canzoni per imparare l’inglese: come trovarle

Facendo una rapida ricerca online, si trovano molti risultati, ma occorre prestare particolare attenzione alla reale efficacia delle canzoni, soprattutto se servono a insegnare l’inglese ai più piccoli.

Esattamente come nella selezione di una scuola di lingua, anche quella delle canzoni dovrebbe essere concentrata sul metodo alla base dell’insegnamento.

I bambini hanno una predisposizione naturale all’apprendimento di suoni e parole nuove. Partendo da questo assunto, il violinista giapponese Shinichi Suzuki ha applicato i medesimi principi del cosiddetto “approccio madrelingua” all’insegnamento della musica.

New call-to-action
I concetti alla base di quello che dopo più di 50 anni è conosciuto come metodo Suzuki sono:

  • il coinvolgimento dei genitori nell’apprendimento
  • l’incoraggiamento e il supporto
  • l’ascolto ripetuto

Partendo da questi principi ormai consolidati e dalla naturale predisposizione all’assorbimento dei suoni – e quindi all’apprendimento di espressioni e termini nuovi da parte dei bambini, anche in tenera età – le canzoni per imparare l’inglese assumono un ruolo centrale. Ci sono però delle caratteristiche da ricercare, per valutarne l’efficacia.

Innanzitutto, è importante che le canzoni siano composte con l’obiettivo di aiutare i più piccoli a imparare l’inglese e non nascano come semplice espressione artistica.

Come dicevamo all’inizio dell’articolo, cercando sul web compaiono diversi video o corsi online. Per puntare all’eccellenza, però, nelle canzoni non si dovrebbero trovare degli spunti all’apprendimento, bensì essere costruite con quell’unico obiettivo.

La musica e le canzoni come elementi di un metodo di insegnamento efficace

Quando le canzoni fanno parte dei materiali esclusivi di un corso di inglese per bambini, il loro valore aggiunto si concretizza nella possibilità di ascoltare i suoni, acquisendo la metrica e il ritmo specifici della lingua.

Inoltre, hanno il potere di creare una serie di ricordi positivi che durano tutta la vita e scaldano subito il cuore, anche solo pensando a qualche nota ascoltata nel periodo dell’infanzia.

Cosa succede quando si usano le canzoni per imparare l’inglese?

Ciò che avviene è un apprendimento spontaneo dei suoni, ma anche delle strutture sintattico-grammaticali e del vocabolario.

A differenza di ciò che accade con l’insegnamento scolastico canonico, in particolare nelle scuole elementari – dove si tende a iniziare proprio dalla grammatica e tradurre in italiano per fare capire ai bambini la nuova lingua – la musica rende tutto più naturale ed efficace.

Per questo, è consigliato verificare che le canzoni siano create ad hoc e facciano parte dei materiali di insegnamento del corso di inglese. La grammatica viene insegnata e rafforzata con il tempo e con l’avanzare dell’età dei bimbi, ma senza passare da lezioni noiose dove vengono impartite solo regole.

Questa è una delle caratteristiche che rendono il corso piacevole e divertente da frequentare per i bambini e i ragazzi, assicurando che non si stanchino dopo poche lezioni, ma siano desiderosi di imparare, sempre motivati ed entusiasti.

La musica comprende anche il movimento, uno degli elementi cardine dell’approccio esperienziale all’apprendimento. Che si tratti di un piccolo di tre mesi (sì, anche in fasce si può imparare l’inglese!) o di un diciassettenne, l’amore per la musica è una leva molto forte per imparare.

canzoni per imparare l inglese
Il risultato di un metodo che comprende l’elemento musicale come parte integrante dell’insegnamento?

I bambini da 0 a 7 anni sono in grado di imparare l’inglese come fosse la loro lingua madre, con un accento autentico, di fatto crescendo bilingue.

Temi che il bilinguismo possa confondere i più piccoli, in una fase così cruciale del loro sviluppo cognitivo? Niente paura! Scarica il nostro eBook gratuito per approfondire l’argomento e fugare ogni dubbio.

Esempi di canzoni per imparare l’inglese

Nei video che stiamo per proporti, puoi trovare degli esempi pratici di quanto abbiamo provato a raccontare fin qui.

Il canale YouTube Helen Doron Song Club è aggiornato con canzoni per imparare l’inglese specifiche per ogni fascia di età, mai banali e adatte alle particolari esigenze dei piccoli.

Ecco una delle più recenti, intitolata “Choose Shoes”:

Gli autori di queste canzoni originali sono Helen Doron e Niko Levy che nei 35 anni di attività del Gruppo Helen Doron English hanno composto centinaia di brani per bambini.

Oltre a essere a disposizione di tutti online, le canzoni fanno parte delle lezioni che gli insegnanti certificati e sempre aggiornati di Helen Doron propongono ai bambini e delle attività che possono fare a casa con i genitori, con la musica in sottofondo.

E per i ragazzi più grandi?

Il metodo e gli strumenti di insegnamento crescono insieme agli studenti, quindi le canzoni si adattano a questa fascia di utenti, nativi digitali, attenti alle tendenze e interconnessi. In una parola: teenager!

Ecco un video – tratto dal canale English for Teens – che combina l’obiettivo dell’apprendimento della lingua inglese con uno dei valori fondamentali del Gruppo Helen Doron, l’attenzione alla salute e in particolare al cibo:

Non è tutto, perché alla fascia dei teen è dedicata anche una vera e propria radio, TeenBuzzRadio, che trasmette le canzoni preferite dai ragazzi e dalle ragazze di tutto il mondo e li mette in comunicazione, grazie a iniziative dedicate.

Un esempio è il broadcast – condiviso anche live su Facebook a marzo 2018 – che ha visto protagonisti gli studenti del centro Helen Doron Milano Isola:

 


Helen Doron English è leader mondiale nell’ambito dell’insegnamento dell’inglese come seconda lingua per bambini e ragazzi da 0 a 19 anni. Oltre tre milioni di bambini hanno imparato l’inglese grazie a Helen Doron English, un franchising educativo internazionale, con più di 1000 learning centre in 37 Paesi e in continua crescita.

Vuoi saperne di più? Prenota una lezione demo gratuita. Come genitore potrai scoprire in prima persona il nostro metodo, entrando in aula insieme a tuo figlio e partecipando con lui all’incontro. E non preoccuparti, qualora fosse necessario, i centri Helen Doron sono pronti a offrire le lezioni anche online, collegandosi tranquillamente da casa!

New call-to-action