1225 Views

Tempo di lettura: 5 minuti

Cosa rende efficace un corso di inglese per bambini?

corso di inglese per bambini

Quando i genitori iniziano a cercare un corso di inglese per bambini, desiderano regalare ai propri figli non solo il vantaggio della conoscenza di una seconda lingua, ma anche l’accesso a tante esperienze preziose. Scopri tutti gli elementi da valutare!

Le valutazioni indispensabili per scegliere il giusto corso di inglese per bambini

Soprattutto in tenera età, la predisposizione all’apprendimento di una seconda lingua è naturale e spontanea. Tuttavia, la scelta del corso di inglese ricopre un ruolo determinante, per garantire l’ottenimento di risultati concreti che durino nel tempo e soddisfino sia i genitori sia i figli.
Nell’elenco che segue, troverai gli elementi da valutare e i consigli per scegliere il giusto corso di inglese per bambini. Puoi cliccare quello di tuo interesse per passare direttamente al paragrafo dedicato!

Collegamenti rapidi:

Metodo efficace e comprovato

Prima ancora di verificare la presenza di un metodo strutturato, è fondamentale assicurarsi che il corso proposto sia sviluppato per la specifica fascia di età dei bimbi. Fino a circa sei anni, infatti, l’impostazione delle attività e la scelta dei materiali didattici sono determinanti ai fini dell’apprendimento. Dopo quell’età – con l’inizio della scuola primaria – contano molto i contenuti del corso, che devono essere in grado di incuriosire e stimolare i bambini, per non rischiare di annoiarli.

L’efficacia del metodo si concretizza nel raggiungimento dei risultati di apprendimento, l’acquisizione dell’inglese a livello madrelingua, ma anche nella capacità del corso di risultare piacevole e divertente per gli studenti.

Per centrare questi obiettivi, il corso di inglese per bambini dovrebbe ricalcare i passaggi dell’apprendimento naturale, basato sull’ascolto, il gioco e le abitudini quotidiane, in modo che siano esposti ai suoni e alle dinamiche linguistiche.

A questo proposito, entra in gioco un altro elemento da non sottovalutare: la composizione delle classi. Quando sono costituite da piccoli gruppi di coetanei, l’insegnante riesce a concentrarsi su ciascun allievo e utilizzare il metodo più efficace per ogni esigenza e preferenza di apprendimento.

New call-to-action
Ecco perché è importante prevedere un approccio multisensoriale all’insegnamento, per coinvolgere tutti allo stesso modo, stimolando la memoria di tutti i sensi, dai più immediati (per alcuni) udito e vista, fino al tatto, al gusto e all’olfatto. In questo modo, le probabilità di consolidare un termine, un suono, un modo di dire sono molto più elevate e l’attivazione cerebrale più intensa. Inoltre, poiché ogni bambino avrà uno stile di apprendimento personale, l’uso di metodi diversi farà sì che nessuno si senta escluso, perdendo entusiasmo con il passare del tempo.

Come si verifica l’efficacia del metodo?

Da genitore, puoi controllare che le lezioni prevedano l’ascolto ripetuto di canzoni, storie e dialoghi, il gioco, il rinforzo positivo e che siano utilizzati materiali didattici (argomento del prossimo paragrafo) creati appositamente per il divertimento dei bambini e dei ragazzi, a seconda delle fasce di età e delle tendenze del momento.
L’ascolto ripetuto, per essere davvero efficace, deve potere proseguire anche a casa, al termine della lezione: il metodo dovrebbe quindi prevedere dei supporti audio o video che permettano ai bimbi di continuare ad ascoltare e assorbire i suoni, anche mentre svolgono altre attività, in modo passivo.

Materiali di apprendimento

Abbiamo introdotto il tema dei materiali didattici perché si tratta un elemento determinante nell’efficacia del metodo. Cosa occorre verificare, da genitore, in questo caso?

Innanzitutto, che i materiali utilizzati siano sviluppati ad hoc dalla scuola, possibilmente in esclusiva per i propri iscritti, e non acquistabili online, in libreria o fotocopiati da vecchi eserciziari. La presenza di materiali didattici generici è un indizio della probabile assenza di un metodo strutturato ed efficace.

Al contrario, i testi, i giochi, i contenuti audio, video e interattivi – aggiornati con frequenza – garantiscono qualità dell’offerta formativa, serietà e solidità del brand che investe costantemente nello sviluppo e nella ricerca, per offrire il meglio ai propri iscritti.

corso di inglese per bambini

Insegnanti qualificati e aggiornati

I materiali didattici di cui abbiamo parlato, per essere davvero efficaci, devono essere studiati e sviluppati da pedagogisti e linguisti esperti, sulla base delle diverse fasce di età e degli interessi dei bambini e dei ragazzi: ecco perché l’esperienza degli insegnanti si rivela preziosa per la scuola di inglese.

Quando viene incoraggiata la condivisione di idee e sono previsti dei percorsi di aggiornamento e crescita, viene ulteriormente dimostrata la serietà sia dei professionisti dell’insegnamento, sia del brand.

Si attiva uno scambio di valori, dunque, tra gli insegnanti – che ricevono formazione continua e devono essere certificati per il metodo della scuola – e la stessa scuola che acquisisce degli input preziosi per continuare a migliorare l’offerta.

Valori della scuola

Da parte dei genitori, un corso di inglese per bambini può diventare un regalo per la vita davvero prezioso: oltre all’apprendimento della lingua, la presenza di altri coetanei crea una condivisione di valori, uno scambio di culture ed esperienze che aprono la strada a opportunità impagabili.

Da valutare, in quest’ottica, l’impegno e la volontà della scuola di inglese nel supportare i ragazzi a diventare migliori cittadini, nel futuro che li attende. Alcuni esempi? La presenza di temi ambientali e socioeconomici nelle lezioni è una dimostrazione del ruolo proattivo dei corsi per generare un senso di empatia e responsabilità nei confronti del mondo

Risultati ottenuti & esperienza

Per verificare che i corsi proposti abbiano ottenuto risultati concreti con altri bambini e ragazzi, è consigliabile richiedere le testimonianze dei genitori che hanno vissuto le stesse esperienze, verificando i successi accademici – in termini di esami superati e certificazioni linguistiche ottenute, ad esempio, ma anche di rendimento scolastico.

Anche ascoltare la voce dei bambini e dei ragazzi che frequentano o hanno frequentato il corso è utile, per capire se si siano anche divertiti, mentre imparavano l’inglese.

Questi elementi costituiscono l’esperienza nel mercato del marchio che propone i corsi di inglese, essenziale per certificarne la solidità e garantire la prosecuzione del percorso strutturato. In effetti, non ci si può aspettare che un bimbo apprenda una seconda lingua seguendo un corso che dura solo qualche mese e non prevede un livello successivo!


Helen Doron English è leader mondiale nell’ambito dell’insegnamento dell’inglese come seconda lingua per bambini e ragazzi da 0 a 19 anni. Oltre a imparare l’inglese, aiuteremo tuo figlio a crescere con valori importanti, come la condivisione e l’empatia, e si sentirà più partecipe del mondo globale in cui viviamo oggi.

Vuoi saperne di più? Prenota una lezione dimostrativa gratuita. Come genitore potrai scoprire in prima persona il nostro metodo, entrando in aula insieme a tuo figlio e partecipando con lui all’incontro. E non preoccuparti, qualora fosse necessario, i centri Helen Doron sono pronti a offrire le lezioni anche online, collegandosi tranquillamente da casa!

New call-to-action
[Heateor-SC]
1226 Views

Cosa rende efficace un corso di inglese per bambini?

corso di inglese per bambini

Quando i genitori iniziano a cercare un corso di inglese per bambini, desiderano regalare ai propri figli non solo il vantaggio della conoscenza di una seconda lingua, ma anche l’accesso a tante esperienze preziose. Scopri tutti gli elementi da valutare!

Le valutazioni indispensabili per scegliere il giusto corso di inglese per bambini

Soprattutto in tenera età, la predisposizione all’apprendimento di una seconda lingua è naturale e spontanea. Tuttavia, la scelta del corso di inglese ricopre un ruolo determinante, per garantire l’ottenimento di risultati concreti che durino nel tempo e soddisfino sia i genitori sia i figli.
Nell’elenco che segue, troverai gli elementi da valutare e i consigli per scegliere il giusto corso di inglese per bambini. Puoi cliccare quello di tuo interesse per passare direttamente al paragrafo dedicato!

Collegamenti rapidi:

Metodo efficace e comprovato

Prima ancora di verificare la presenza di un metodo strutturato, è fondamentale assicurarsi che il corso proposto sia sviluppato per la specifica fascia di età dei bimbi. Fino a circa sei anni, infatti, l’impostazione delle attività e la scelta dei materiali didattici sono determinanti ai fini dell’apprendimento. Dopo quell’età – con l’inizio della scuola primaria – contano molto i contenuti del corso, che devono essere in grado di incuriosire e stimolare i bambini, per non rischiare di annoiarli.

L’efficacia del metodo si concretizza nel raggiungimento dei risultati di apprendimento, l’acquisizione dell’inglese a livello madrelingua, ma anche nella capacità del corso di risultare piacevole e divertente per gli studenti.

Per centrare questi obiettivi, il corso di inglese per bambini dovrebbe ricalcare i passaggi dell’apprendimento naturale, basato sull’ascolto, il gioco e le abitudini quotidiane, in modo che siano esposti ai suoni e alle dinamiche linguistiche.

A questo proposito, entra in gioco un altro elemento da non sottovalutare: la composizione delle classi. Quando sono costituite da piccoli gruppi di coetanei, l’insegnante riesce a concentrarsi su ciascun allievo e utilizzare il metodo più efficace per ogni esigenza e preferenza di apprendimento.

New call-to-action
Ecco perché è importante prevedere un approccio multisensoriale all’insegnamento, per coinvolgere tutti allo stesso modo, stimolando la memoria di tutti i sensi, dai più immediati (per alcuni) udito e vista, fino al tatto, al gusto e all’olfatto. In questo modo, le probabilità di consolidare un termine, un suono, un modo di dire sono molto più elevate e l’attivazione cerebrale più intensa. Inoltre, poiché ogni bambino avrà uno stile di apprendimento personale, l’uso di metodi diversi farà sì che nessuno si senta escluso, perdendo entusiasmo con il passare del tempo.

Come si verifica l’efficacia del metodo?

Da genitore, puoi controllare che le lezioni prevedano l’ascolto ripetuto di canzoni, storie e dialoghi, il gioco, il rinforzo positivo e che siano utilizzati materiali didattici (argomento del prossimo paragrafo) creati appositamente per il divertimento dei bambini e dei ragazzi, a seconda delle fasce di età e delle tendenze del momento.
L’ascolto ripetuto, per essere davvero efficace, deve potere proseguire anche a casa, al termine della lezione: il metodo dovrebbe quindi prevedere dei supporti audio o video che permettano ai bimbi di continuare ad ascoltare e assorbire i suoni, anche mentre svolgono altre attività, in modo passivo.

Materiali di apprendimento

Abbiamo introdotto il tema dei materiali didattici perché si tratta un elemento determinante nell’efficacia del metodo. Cosa occorre verificare, da genitore, in questo caso?

Innanzitutto, che i materiali utilizzati siano sviluppati ad hoc dalla scuola, possibilmente in esclusiva per i propri iscritti, e non acquistabili online, in libreria o fotocopiati da vecchi eserciziari. La presenza di materiali didattici generici è un indizio della probabile assenza di un metodo strutturato ed efficace.

Al contrario, i testi, i giochi, i contenuti audio, video e interattivi – aggiornati con frequenza – garantiscono qualità dell’offerta formativa, serietà e solidità del brand che investe costantemente nello sviluppo e nella ricerca, per offrire il meglio ai propri iscritti.

corso di inglese per bambini

Insegnanti qualificati e aggiornati

I materiali didattici di cui abbiamo parlato, per essere davvero efficaci, devono essere studiati e sviluppati da pedagogisti e linguisti esperti, sulla base delle diverse fasce di età e degli interessi dei bambini e dei ragazzi: ecco perché l’esperienza degli insegnanti si rivela preziosa per la scuola di inglese.

Quando viene incoraggiata la condivisione di idee e sono previsti dei percorsi di aggiornamento e crescita, viene ulteriormente dimostrata la serietà sia dei professionisti dell’insegnamento, sia del brand.

Si attiva uno scambio di valori, dunque, tra gli insegnanti – che ricevono formazione continua e devono essere certificati per il metodo della scuola – e la stessa scuola che acquisisce degli input preziosi per continuare a migliorare l’offerta.

Valori della scuola

Da parte dei genitori, un corso di inglese per bambini può diventare un regalo per la vita davvero prezioso: oltre all’apprendimento della lingua, la presenza di altri coetanei crea una condivisione di valori, uno scambio di culture ed esperienze che aprono la strada a opportunità impagabili.

Da valutare, in quest’ottica, l’impegno e la volontà della scuola di inglese nel supportare i ragazzi a diventare migliori cittadini, nel futuro che li attende. Alcuni esempi? La presenza di temi ambientali e socioeconomici nelle lezioni è una dimostrazione del ruolo proattivo dei corsi per generare un senso di empatia e responsabilità nei confronti del mondo

Risultati ottenuti & esperienza

Per verificare che i corsi proposti abbiano ottenuto risultati concreti con altri bambini e ragazzi, è consigliabile richiedere le testimonianze dei genitori che hanno vissuto le stesse esperienze, verificando i successi accademici – in termini di esami superati e certificazioni linguistiche ottenute, ad esempio, ma anche di rendimento scolastico.

Anche ascoltare la voce dei bambini e dei ragazzi che frequentano o hanno frequentato il corso è utile, per capire se si siano anche divertiti, mentre imparavano l’inglese.

Questi elementi costituiscono l’esperienza nel mercato del marchio che propone i corsi di inglese, essenziale per certificarne la solidità e garantire la prosecuzione del percorso strutturato. In effetti, non ci si può aspettare che un bimbo apprenda una seconda lingua seguendo un corso che dura solo qualche mese e non prevede un livello successivo!


Helen Doron English è leader mondiale nell’ambito dell’insegnamento dell’inglese come seconda lingua per bambini e ragazzi da 0 a 19 anni. Oltre a imparare l’inglese, aiuteremo tuo figlio a crescere con valori importanti, come la condivisione e l’empatia, e si sentirà più partecipe del mondo globale in cui viviamo oggi.

Vuoi saperne di più? Prenota una lezione dimostrativa gratuita. Come genitore potrai scoprire in prima persona il nostro metodo, entrando in aula insieme a tuo figlio e partecipando con lui all’incontro. E non preoccuparti, qualora fosse necessario, i centri Helen Doron sono pronti a offrire le lezioni anche online, collegandosi tranquillamente da casa!

New call-to-action