2446 Views

Tempo di lettura: 4 minuti

Libri per bambini in inglese: i consigli

I libri per bambini in inglese sono uno strumento efficace per imparare parole nuove, migliorare la grammatica e sviluppare nuove competenze. L’importante è scegliere le letture giuste, in base all’età e alle necessità dei piccoli. Scopri i consigli!

Come scegliere i libri per bambini in inglese più adatti?

Tutti amiamo le storie, immaginare i personaggi che prendono vita, immedesimarci nei racconti e vivere un’esperienza magica che ci trasporta in un mondo nuovo, fatto di fantasia e immaginazione.

Leggere libri in inglese per bambini, per esempio, può essere un modo straordinario per imparare la lingua. Scegliendo i racconti giusti, anche i più piccoli si sentiranno coinvolti ed entusiasti e non percepiranno questa attività come qualcosa di didattico e noioso, ma impareranno in maniera naturale e divertente.

Le storie aiutano a:

  • imparare parole nuove
  • migliorare la grammatica e la scrittura
  • usare l’immaginazione e la fantasia
  • sviluppare nuove conoscenze ed emozioni
New call-to-action

Cosa chiedersi prima di acquistare libri per bambini in inglese

Per fare in modo che il bambino si appassioni alla lettura e che questa attività in inglese sia utile per imparare, è fondamentale scegliere i libri da proporre con cura, in base all’età e alle competenze, né troppo semplici né troppo complessi.

Anche il fatto che i personaggi abbiano la stessa età del lettore può essere d’aiuto, in modo che possa immedesimarsi e sentirsi parte della storia.

Ecco alcune domande che possono supportare nella scelta:

  • Il libro è adatto all’età del bambino?
  • Il racconto rispecchia i suoi interessi?
  • La storia ha una lunghezza adeguata?
  • Ci sono immagini e illustrazioni?
  • I titoli, il font e il testo sono facilmente leggibili?
  • Il lessico utilizzato è adatto al livello di conoscenza della lingua?
  • La grammatica è troppo complicata o troppo basilare?

La lettura deve essere adatta al bambino, affinché riesca a coglierne tutti i benefici.

libri per bambini in inglese
Potrebbe essere utile chiedere consigli agli insegnanti riguardo alle migliori storie in inglese per bambini e agli strumenti più adeguati da utilizzare.

Oggi si possono trovare anche ottime risorse online per incoraggiare la lettura in inglese.

Read, ad esempio, è un’applicazione sviluppata da esperti e linguisti per Helen Doron English, per aiutare i bambini dai 4 ai 9 anni ad imparare a leggere da soli:

  • ascoltando la pronuncia delle parole
  • guardando lo spelling corretto
  • provando a ripetere a loro volta

Non bisogna sottovalutare il mondo del web come possibile fonte di informazioni e di risorse utili per imparare l’inglese.

Infatti, si possono trovare piattaforme di giochi in inglese, ma anche canzoni e cartoni animati in lingua, che favoriscono l’apprendimento in modo naturale.

L’importante è verificare che siano realizzati da scuole di inglese certificate, per essere sicuri che siano davvero utili per imparare una lingua straniera.

Ecco un esempio di canzone per insegnare l’inglese ai bambini; il ritmo lento ma coinvolgente e i termini semplici e ripetuti rendono il testo comprensibile ed efficace:

E se al bambino non piace leggere?

Leggere dovrebbe essere entusiasmante, come vivere un’avventura con i propri personaggi preferiti. Tuttavia, capita che alcuni considerino questa attività come un compito noioso da portare a termine per la scuola o per accontentare i genitori.

Ecco qualche consiglio per rendere la lettura divertente anche per i più piccoli.

Creare uno spazio in casa dedicato a questa attività

Posizionare una piccola libreria, una poltrona, dei pupazzi o delle coperte, dove i bambini possono sedersi a leggere li invoglierà a prendere un libro e a iniziare a leggerlo, anche solo per rifugiarsi nel loro luogo magico. L’idea è proprio quella di costruire un posto speciale, tutto loro, dove si sentano sicuri.

Andare in libreria una volta a settimana

Un’ottima strategia per creare un momento speciale da condividere con il genitore e per far scoprire al bambino un mondo fatto di libri colorati e divertenti.

Leggere insieme

Questo farà sentire il bimbo più coinvolto, soprattutto se il papà o la mamma interpretano i personaggi come fosse un gioco. Uno stratagemma potrebbe essere quello di alternare la lettura, ovvero una pagina il genitore e una pagina il piccolo, per rendere tutto più dinamico, oltre che utile.

Tenere un registro dei libri letti

Un modo per incentivare a proseguire per aggiungere nuovi punti all’elenco. Si può rendere il tutto ancora più divertente inserendo un punteggio per ogni titolo: tenere traccia delle preferenze permetterà anche di individuare gli autori e gli argomenti preferiti.


Leggere libri per bambini in inglese, ascoltare canzoni o guardare video in lingua sono attività che fanno parte dei migliori corsi di inglese per bambini.

I metodi di insegnamento più innovativi prevedono che i piccoli imparino in modo naturale, a partire dai primi mesi di vita!

Un approccio efficace si riconosce dalla struttura delle lezioni – che devono essere coinvolgenti e interattive – dai materiali utilizzati e dalla presenza di insegnanti certificati che utilizzino il rinforzo positivo per incoraggiare i piccoli quando commettono un errore.

Se stai cercando un corso di inglese all’avanguardia, Helen Doron English è leader mondiale nell’ambito dell’insegnamento dell’inglese come seconda lingua per bambini e ragazzi da 0 a 19 anni.

Per saperne di più, prenota una lezione dimostrativa gratuita. Come genitore, avrai l’opportunità di approfondire il nostro metodo, partecipando con tuo figlio ad una delle lezioni di inglese per bambini proposte.

Qualora fosse necessario, i centri Helen Doron sono pronti a offrire le lezioni anche online.

New call-to-action
[Heateor-SC]
2447 Views

Libri per bambini in inglese: i consigli

I libri per bambini in inglese sono uno strumento efficace per imparare parole nuove, migliorare la grammatica e sviluppare nuove competenze. L’importante è scegliere le letture giuste, in base all’età e alle necessità dei piccoli. Scopri i consigli!

Come scegliere i libri per bambini in inglese più adatti?

Tutti amiamo le storie, immaginare i personaggi che prendono vita, immedesimarci nei racconti e vivere un’esperienza magica che ci trasporta in un mondo nuovo, fatto di fantasia e immaginazione.

Leggere libri in inglese per bambini, per esempio, può essere un modo straordinario per imparare la lingua. Scegliendo i racconti giusti, anche i più piccoli si sentiranno coinvolti ed entusiasti e non percepiranno questa attività come qualcosa di didattico e noioso, ma impareranno in maniera naturale e divertente.

Le storie aiutano a:

  • imparare parole nuove
  • migliorare la grammatica e la scrittura
  • usare l’immaginazione e la fantasia
  • sviluppare nuove conoscenze ed emozioni
New call-to-action

Cosa chiedersi prima di acquistare libri per bambini in inglese

Per fare in modo che il bambino si appassioni alla lettura e che questa attività in inglese sia utile per imparare, è fondamentale scegliere i libri da proporre con cura, in base all’età e alle competenze, né troppo semplici né troppo complessi.

Anche il fatto che i personaggi abbiano la stessa età del lettore può essere d’aiuto, in modo che possa immedesimarsi e sentirsi parte della storia.

Ecco alcune domande che possono supportare nella scelta:

  • Il libro è adatto all’età del bambino?
  • Il racconto rispecchia i suoi interessi?
  • La storia ha una lunghezza adeguata?
  • Ci sono immagini e illustrazioni?
  • I titoli, il font e il testo sono facilmente leggibili?
  • Il lessico utilizzato è adatto al livello di conoscenza della lingua?
  • La grammatica è troppo complicata o troppo basilare?

La lettura deve essere adatta al bambino, affinché riesca a coglierne tutti i benefici.

libri per bambini in inglese
Potrebbe essere utile chiedere consigli agli insegnanti riguardo alle migliori storie in inglese per bambini e agli strumenti più adeguati da utilizzare.

Oggi si possono trovare anche ottime risorse online per incoraggiare la lettura in inglese.

Read, ad esempio, è un’applicazione sviluppata da esperti e linguisti per Helen Doron English, per aiutare i bambini dai 4 ai 9 anni ad imparare a leggere da soli:

  • ascoltando la pronuncia delle parole
  • guardando lo spelling corretto
  • provando a ripetere a loro volta

Non bisogna sottovalutare il mondo del web come possibile fonte di informazioni e di risorse utili per imparare l’inglese.

Infatti, si possono trovare piattaforme di giochi in inglese, ma anche canzoni e cartoni animati in lingua, che favoriscono l’apprendimento in modo naturale.

L’importante è verificare che siano realizzati da scuole di inglese certificate, per essere sicuri che siano davvero utili per imparare una lingua straniera.

Ecco un esempio di canzone per insegnare l’inglese ai bambini; il ritmo lento ma coinvolgente e i termini semplici e ripetuti rendono il testo comprensibile ed efficace:

E se al bambino non piace leggere?

Leggere dovrebbe essere entusiasmante, come vivere un’avventura con i propri personaggi preferiti. Tuttavia, capita che alcuni considerino questa attività come un compito noioso da portare a termine per la scuola o per accontentare i genitori.

Ecco qualche consiglio per rendere la lettura divertente anche per i più piccoli.

Creare uno spazio in casa dedicato a questa attività

Posizionare una piccola libreria, una poltrona, dei pupazzi o delle coperte, dove i bambini possono sedersi a leggere li invoglierà a prendere un libro e a iniziare a leggerlo, anche solo per rifugiarsi nel loro luogo magico. L’idea è proprio quella di costruire un posto speciale, tutto loro, dove si sentano sicuri.

Andare in libreria una volta a settimana

Un’ottima strategia per creare un momento speciale da condividere con il genitore e per far scoprire al bambino un mondo fatto di libri colorati e divertenti.

Leggere insieme

Questo farà sentire il bimbo più coinvolto, soprattutto se il papà o la mamma interpretano i personaggi come fosse un gioco. Uno stratagemma potrebbe essere quello di alternare la lettura, ovvero una pagina il genitore e una pagina il piccolo, per rendere tutto più dinamico, oltre che utile.

Tenere un registro dei libri letti

Un modo per incentivare a proseguire per aggiungere nuovi punti all’elenco. Si può rendere il tutto ancora più divertente inserendo un punteggio per ogni titolo: tenere traccia delle preferenze permetterà anche di individuare gli autori e gli argomenti preferiti.


Leggere libri per bambini in inglese, ascoltare canzoni o guardare video in lingua sono attività che fanno parte dei migliori corsi di inglese per bambini.

I metodi di insegnamento più innovativi prevedono che i piccoli imparino in modo naturale, a partire dai primi mesi di vita!

Un approccio efficace si riconosce dalla struttura delle lezioni – che devono essere coinvolgenti e interattive – dai materiali utilizzati e dalla presenza di insegnanti certificati che utilizzino il rinforzo positivo per incoraggiare i piccoli quando commettono un errore.

Se stai cercando un corso di inglese all’avanguardia, Helen Doron English è leader mondiale nell’ambito dell’insegnamento dell’inglese come seconda lingua per bambini e ragazzi da 0 a 19 anni.

Per saperne di più, prenota una lezione dimostrativa gratuita. Come genitore, avrai l’opportunità di approfondire il nostro metodo, partecipando con tuo figlio ad una delle lezioni di inglese per bambini proposte.

Qualora fosse necessario, i centri Helen Doron sono pronti a offrire le lezioni anche online.

New call-to-action